Attimi di tensione alla Stazione ferroviaria di Trapani, quando, alcune sere fa, una giovane viaggiatrice è stata pedinata da tre malintenzionati, dalla Piazza Umberto I fino ai binari della stazione, dove i tre hanno deciso di entrare in azione e di scippare la donna. Ad impedire che lo scippo si consumasse è stato il coraggio della ragazza, la quale non solo ha tenuto stretta a sé la borsa ma, nonostante le minacce di ritorsione in caso di  denuncia, è subito corsa a denunciare l’accaduto agli agenti della Polizia Ferroviaria.[su_spacer]

Avviate immediatamente le indagini, la PolFer ha acquisito le testimonianze della donna e di alcuni testimoni, oltre alle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti alla stazione. Grazie ad esse, la Polizia ferroviaria ha individuato tra i responsabili il diciannovenne di nazionalità tunisina B. A. , deferendolo alla Procura della Repubblica di Trapani per i reati di furto aggravato e minacce. Le videoriprese avrebbero evidenziato come i tre, consapevoli del fatto che ci fossero le telecamere, si fossero ben coperti e si fossero perfino scambiati i vestiti allo scopo di confondere gli investigatori. Continua l’attività investigativa per individuare i due complici del presunto malvivente.