Il NURSIND (Sindacato delle Professioni Infermieristiche) è in prima linea nell’ importantissima iniziativa che vedrà la CGS (Confederazione Generale Sindacale) parte attiva nel ricorso promosso dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU).[su_spacer]

nursindSono già oltre 27.000 i firmatari dell’istanza della CGS. Uomini e donne che hanno avallato l’iniziativa approvandone e condividendone il fine ed il contenuto. Un importante segnale di attenzione da parte dei lavoratori e delle lavoratrici che hanno dimostrato di apprezzare la bontà e la chiarezza dell’idea. L’iniziativa è stata assunta esclusivamente come un progetto di servizio atto a vedere riconosciuto il diritto all’indennizzo per gli anni di blocco del contratto collettivo nazionale che vanno dal 2010 al 2015.[su_spacer]

Secondo i ricorrenti vi è stata una evidente violazione della convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo, che ha provocato, a causa del reiterato blocco ed alla cristallizzazione degli stipendi, un deficit per le condizioni reddituali dei lavoratori. Danno che ha notevoli riflessi anche sotto il profilo pensionistico dal momento che una minore retribuzione determina una minore contribuzione e produce la riduzione del futuro trattamento pensionistico.[su_spacer]

E’ per questo che, dopo uno studio della materia durato mesi da parte di un pool di esperti avvocati con una vasta esperienza presso le Corti europee, si è ritenuta assolutamente percorribile l’azione risarcitoria presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che è l’organismo competente a pronunciarsi su violazioni da parte degli stati membri dei principi inseriti nella Convenzione.[su_spacer]

Il NURSIND ricorda che, sebbene una eventuale sentenza positiva per i ricorrenti sarà resa esecutiva solo per i firmatari del ricorso stesso, lo Stato italiano sarà comunque costretto ad aprire i tavoli della contrattazione. Chiunque volesse firmare il ricorso può seguire le istruzioni riportate nel portale www.ricorsocgs.it ; oppure sul sito www.nursindsicilia.it .