Alle ore 9.56 di questa mattina, un drone P1HH, decollato dall’aeroporto militare Trapani Birgi circa 20 minuti prima, è precipitato in mare durante un volo di prova. Le operazioni di recupero da parte della capitaneria di porto di Trapani sono immediatamente scattate. La notizia è confermata dall’azienda Piaggio Aerospace che al momento non rilascia dettagli e dal Comando operativo dell’Aeronautica militare.[su_spacer]

L’incidente, per fortuna, non ha avuto conseguenze e ripercussioni sulla circolazione dei voli, come era successo tempo addietro, quando il drone fece un fuoripista che portò al blocco dell’operatività delle piste costringendo le compagnie a dirottare i voli su Palermo, con relativa richiesta danni da parte di Ryanair.