Tutto pronto per l’ottava edizione di Stragusto, il Festival del cibo da strada e dei mercati che per cinque giorni – da domani 27 luglio a domenica 31 luglio colorerà la suggestiva Piazza Mercato del Pesce, con la grande varietà dello street food. Un vero e proprio melting pot di sapori, culture e tradizioni che darà la possibilità di gustare sapori dall’Italia e dal mondo. Sono attesi tantissimi turisti e visitatori, ormai appassionati della manifestazione, che è divenuta un vero e proprio punto di riferimento nazionale e internazionale, l’evento è stato segnalato dalla CNN fra i migliori festival gastronomici dell’estate in Europa. Nell’edizione 2016 tornano pietanze apprezzatissime come illampredotto dello street chef fiorentino Luca Cai, i sapori trapanesi fra arancine, frittura di pesce, caponata e dolci; e quelli palestinesi con kebab e falafel. Immancabile il cibo di strada palermitano, il pane cà meusa e quello con le panelle oltre allo sfincione e altre prelibatezze; i sapori friulani, direttamente dal Mercato del Cibo e del Gusto di Monfalcone con cevapcici, frico, polenta croccante e porcina al vin brulè… Presenti inoltre i sapori delle feste, dolci tipici preparati rigorosamente a mano e dal vivo. Altri stand saranno dedicati al “cùscusu” e ai “quagghi”: le melanzane fritte alla palermitana a cura dello Chef Francesco Pinello. A Stragusto si potrà gustare anche “u purpu”, il polpo bollito tipico cibo da strada e dei mercati (a cura della trattoria Poseidone). In degustazione anche i sapori delle Madonie con i dolci tipici e il torrone preparato dal vivo. Direttamente da Porchettiamo, il festival delle porchette d’Italia, si potranno gustare i sapori umbri con il panino con la porchetta e quello con l’orecchia di maiale marinata con la senape, il miele e le spezie, e poi saltata alla piastra. Un grande ritorno quest’anno è quello della granita artigianale della Nivarata, il Festival che ogni anno si svolge ad Acireale. Fra le deliziose novità di questa 8° edizione i sapori tunisini con fricassè, brik e altre specialità, i sapori spagnoli con gazpacho, tortillas e natillas, e poi lo street food d’autore dello chef Marcello Valentino: pietanze simbolo del cibo da strada rivisitate con la qualità, l’intensità e la maestria di un grande chef. Oltre ai prodotti in degustazione, rigorosamente preparati dal vivo, diversi saranno i momenti di intrattenimento e didattici all’interno dell’evento perché lo street food è un’eredità culturale da tutelare e valorizzare. Ad accompagnare il meglio del cibo da strada, cooking show e laboratori di cucina a cura del centro di cultura gastronomica “Nuara – Cook Sicily.[su_spacer]

Da quest’anno per evitare le code alla cassa, i ticket degustazione saranno in prevendita a Trapani, Marsala e San Vito Lo Capo, sul sito www.stragusto.it, è possibile trovare tutti gli indirizzi. L’obiettivo di “Stragusto”, iniziativa organizzata da Trapani Welcome in collaborazione con Ps Advert e con il patrocinio del Comune di Trapani è quello di recuperare e valorizzare il grande patrimonio offerto dai produttori del cibo da strada, veri e propri artigiani del gusto, che tramandano di generazione in generazione la tradizione culinaria della propria zona. Il cibo, specie quello da strada è espressione di una comunità, è storia, ma anche evoluzione delle abitudini e dei gusti, da qui nasce “Stragusto”, ed è in questo contesto che la diversità diviene ricchezza, in un luogo perfetto per questo evento, come la Sicilia, che da secoli accoglie numerosi popoli e tradizioni. Ulteriori informazionisulla manifestazione si potranno trovare sul sito: www.stragusto.it o sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Stragusto . E’ inoltre disponibile l’applicazione gratuita con tutte le informazioni sull’evento, scaricabile sull’Apple Store o su Google Play. Video: https://youtu.be/mH8dvHc1SRo