Gente di VariEtà“, questo il titolo dello spettacolo comico musicale organizzato dal Comitato delle Donne che toccherà molti temi “caldi”, ma sempre in maniera leggera e ironica,: dalle difficoltà dei portatori di handicap a muoversi nella giungla cittadina alle numerose famiglie che ” campano” con il sostentamento delle pensioni dei nonni, dal tema attualissimo della Legge Cirinnà al crescente fenomeno della delinquenza minorile, dalla mancanza “cronica “ di acqua alla lacuna atavica di un Teatro in città: #VOGLIAMOILTEATRO, vero “Leitmotiv“ della serata.

 

<<Il Comitato delle Donne persegue, ormai da anni, con costanza e tenacia un sogno, quello di riuscire a vivere in un Paese dove a tutti gli esseri umani vengano riconosciuti pari diritti e pari dignità, dove sia bandita ogni forma di discriminazione ed abuso; un Paese in cui si condivida la realtà dell’altro, in cui si promuovano azioni di solidarietà – dice Vanessa Galipoli Presidente del Comitato delle Donne. >>[su_spacer]

 

Per il terzo anno consecutivo il Comitato delle Donne, mette in scena uno spettacolo, unendo l’impegno sociale all’ intrattenimento, coniando ancora una volta un binomio vincente – “Pensiamoci sorridendo”-, con un unico obiettivo : sensibilizzare il pubblico su  problematiche collettive, quali  la violenza sulle donne, il bullismo e qualsiasi forma di discriminazione.[su_spacer]

 

  

 “Gente di VariEtà”, è uno spettacolo scritto da Alberto Catalanotti con la direzione artistica di Vanessa Galipoli, quella musicale affidata al M° Maurizio Lipari, Vocal Guest Nicoletta Giurlanda e con la collaborazione ai testi di Pietro Bruno e Carlo Sammartano, coreografie a cura di Agata Bulferi Bulferetti, la direzione organizzativa di Francesca Trapani e la regia teatrale di  Vanessa e Alessandro Galipoli.[su_spacer]

 

Dopo gli accadimenti degli ultimi giorni e una riflessione da parte del Comitato, abbiamo deciso di comunicare che il ricavato dell’evento, qualsiasi esso sia, non sarà devoluto ad un Associazione/Ente del territorio come gli anni precedenti, ma verrà donato alle vittime del terremoto di Amatrice. Il biglietto potrà essere acquistato al costo di 8€ presso il botteghino dell’Ente Luglio Musicale; il biglietto ridotto per bambini potrà essere acquistato al costo di 5€. [su_spacer]

“Insieme si possono fare grandi cose per chi oggi deve ricostruire la propria vita.”