È stato approvato ieri pomeriggio dalla II Commissione Bilancio dell’ARS l’emendamento all’art. 12 del DDL 1264, proponente il deputato regionale Girolamo Fazio, che dispone il finanziamento di 70 mila euro da destinare alla Biblioteca Fardelliana e di 50 mila euro all’Ente Luglio Musicale. L’emendamento è stato fatto proprio anche dal Governo Regionale.

«Ci auguriamo che l’emendamento venga approvato anche dall’aula – commenta Fazio – e non ho dubbi che avremo il sostegno dell’intera deputazione trapanese e di molti altri colleghi che hanno a cuore la cultura. Ci possiamo considerare parzialmente soddisfatti perché se da un lato abbiamo registrato l’adesione del Governo, dall’altro purtroppo il finanziamento ha subito una notevole riduzione rispetto alla proposta»

Nella formulazione originaria presentata alla commissione di merito, la V Cultura, infatti, gli emendamenti all’articolo 12 erano due e disponevano un finanziamento di 300 mila euro per il Luglio Musicale e di 250 mila euro per la Biblioteca Fardelliana,

«L’intervento per Luglio e Fardelliana in manovra di assestamento si deve considerare un intervento “straordinario” – spiega Fazio –. Ma è auspicabile che entrando a regime l’attività dei Consorzi dei Comuni, ove nella legge che ne regola le funzioni è stata inserita la precisa indicazione dell’obbligo di sostenere gli enti e le attività di carattere culturale, l’ex Provincia Regionale torni a sostenere finanziariamente il Luglio e la Fardelliana».

Tanto l’Ente Luglio Musicale Trapanese che la Biblioteca Fardelliana negli emendamenti originari sono stati indicati come «enti culturali a totale partecipazione pubblica di primaria importanza per il territorio della provincia di Trapani».

«Ringrazio ogni singolo componente della II Commissione e l’assessore Alessandro Baccei – conclude Fazio –. Accogliendo l’indicazione di sostegno a Luglio Musicale e Fardelliana, al di là delle somme stanziate, è stato colto il significato politico della proposta emendativa che interpreta la volontà di un intero territorio».