Lo scorso venerdì, i Carabinieri della Stazione di Petrosino hanno arrestato la 35enne romena Mandachi Alina e il 44 enne mazarese Gallo Gaspare, per accertata estorsione.

I due soggetti fermati hanno agito per mesi ai danni di un povero signore di Petrosino, chiedendo piccole somme di denaro che nel tempo avevano raggiunto la cifra di € 2.000.

Lo sventurato petrosileno, non riuscendo più a sostenere la situazione con gli estorsori e impaurito dalle loro minacce di ritorsione in caso di mancato pagamento, ha denunciato il fatto ai Carabinieri, che hanno fermato i due estorsori durante l’ultimo incontro per la consegna del denaro, lo scorso venerdì.

I due fermati, condotti alla Stazione dei Carabinieri, in seguito agli accertamenti, sono stati arrestati per il reato di estorsione e resteranno agli arresti domiciliari fino all’udienza di convalida dell’arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Marsala.

Il G.I.P. inoltre ha disposto per i due arrestati un’ordinanza restrittiva a vantaggio della parte offesa, per tutelarne l’incolumità fisica.