Quando si parla di motocross non si può certamente fare a meno di citare anche l’abbigliamento tecnico da moto e, più precisamente, anche tutti quegli accessori che possono contribuire ad aumentare il livello di sicurezza del rider. Difatti, il casco da motocross deve garantire in modo efficiente la protezione del capo del pilota durante le gare su due ruote e, allo stesso, tempo può dare un tocco di originalità al look complessivo della persona che guida la moto.

Come potrete ben immaginare, questa tipologia di casco da moto deve essere perfettamente pensata per il pilota che gareggia su circuiti selezionati e di un certo grado di difficoltà: quindi, non parliamo del giro che può compiere una persona a bordo del proprio scooter o di un motociclo per la città!

Ad ogni modo, un buon casco da motocross deve essere realizzato in maniera tale da poter risultare leggero sulla testa del pilota: quest’ultimo, difatti, deve avere la possibilità di muoversi senza sentirsi condizionato dal peso del casco. Peraltro, come avrete già visto, il casco da motocross è realizzato con una forma particolare – se paragonato ai caschi tradizionali – che possiamo definire come aerodinamica; questa scelta consente al pilota di guidare senza alcun impedimento e senza doversi confrontare con fattori avversi come l’aria, soprattutto su percorsi particolarmente ostici.

Un esempio evidente potrebbe esser trovato anche osservando i treni ad alta velocità: il francese TGV ed i “treni proiettili” giapponesi sono realizzati per l’appunto con una forma molto appuntita e aerodinamica per consentire il passaggio nell’aria a velocità molto elevate. La stessa cosa potrebbe dirsi dei caschi da motocross!

Anche gli interni di un casco da motocross sono da controllare attentamente: difatti, se possibile, dovranno essere rimovibili per consentire la corretta pulizia e lavaggio dei tessuti, proprio come avviene nei caschi tradizionali. Inoltre, dovranno consentire al pilota di avere il giusto grado di confort quando gareggia. A tal proposito, sottolineiamo che sarà importante scegliere la taglia corretta del casco, ma soprattutto sarà fondamentale accertarsi della qualità del materiale in cui è stato realizzato l’intero prodotto, sia all’interno che all’esterno.

Per l’acquisto di un buon accessorio per la moto potrete decidere di affidarvi a un riveditore della vostra città o, in alternativa, scegliere un casco da motocross online: in entrambi i casi, sarà fondamentale accertarsi che l’oggetto che state acquistando sia dotato delle corrette certificazioni e omologazioni utili per l’appunto per riconoscere la qualità del prodotto e la resistenza di quest’ultimo in caso di urti e impatti con il suolo.

Passando a un aspetto meno importante, ma comunque divertente, parliamo dei motivi e delle fantasie in cui si presentano questi caschi. In commercio, difatti, è possibile trovare i caschi da motocross semplici e quindi realizzati in un solo colore – i più tradizionali sono il nero e il bianco – ma per coloro che sono alla ricerca di qualcosa di più energico o, perché no, femminile, si trovano proposte colorate con nuance vivaci e con disegni particolari. Naturalmente, a tal proposito, saranno da consultare i vari brand di caschi da motocross come ad esempio Scorpion Exo, Airoh e O’Neal!