Nuova azienda? Generatori di nomi come usarli

Campione d’incassi al cinema, il film di Checco Zalone Quo Vado, celebrava in modo ironico il mito del posto fisso. E forse è veramente il caso di parlare di mito visto che oggi per scelta o per necessità sempre più donne e uomini si lanciano nel lavoro autonomo ed imprenditoriale.

Quando qualcuno decide di entrare nel mondo del commercio o dell’impresa si deve preparare a dover pensare a tantissime cose. Ci sono aspetti meno gradevoli a cominciare dalla odiatissima burocrazia ma ci sono anche fasi in cui entra in gioco la creatività e bisogna dare veramente il meglio di sé per trovare la migliore soluzione.

Un aspetto che non bisogna assolutamente sottovalutare è la scelta del nome della propria attività commerciale o imprenditoriale che sia. Se cercate tra le basi comune delle principali scuole di marketing, tutti concorderanno sul fatto che il nome della propria impresa rappresenta il primo incontro cognitivo tra l’attività ed il potenziale cliente consumatore oltre che a richiamare un immaginario che deve essere il più vicino possibile alla nostra realtà produttiva o comunque all’immagine che vogliamo dare all’esterno.

Ecco dunque che per scegliere il nome giusto dobbiamo sempre ricordarci di propendere per una soluzione semplice ed immediata, facile da ricordare, coerente con la filosofia della propria impresa, non troppo legato a mode passeggere visto che ci si augura che la nostra attività possa resistere per tanti anni a venire e quindi non legato a qualcosa di troppo fugace.

Non dimentichiamoci neppure che al giorno d’oggi è fondamentale anche avere la possibilità di registrare un sito Internet con il nome della propria impresa e che il nostro nome non dovrà assolutamente avere problemi di copyright in fase di registrazione per proteggerlo poi a nostra volta da possibili tentativi di imitazione, cosa che nel mondo globalizzato di oggi capita con una frequenza molto più elevata di quello che forse pensate.

Per chi non ha problemi ad investire somme ingenti sin dall’inizio della propria attività, ci si può rivolgere ad una delle tante agenzie di comunicazione integrata che vi troverà eccellenti soluzioni per la scelta del nome magari con un logo annesso ma, a seconda della notorietà dell’agenzia, la fattura sarà composta da un numero di zeri piuttosto elevati.

C’è però una nuova soluzione fai da te che sempre più imprenditori stanno utilizzando anche in Italia. I Generatori di Nomi consentono di partire da una o più parole chiave e vi propongono tantissimi nomi tra cui scegliere. Quello di Spotify con una o due parole chiave riesce a proporre ad esempio fino a ben cinquemila proposte diverse e consente anche di vedere al contempo se il nome proposto è anche libero dalla possibilità di essere registrato con il dominio più utilizzato ovvero il .com.

Nell’occasione, se vorrete, potrete anche creare il vostro negozio virtuale sul sito per iniziare sin da subito a guadagnare con un periodo di prova gratuito per 14 giorni e poi avrete la possibilità di scegliere tra tre tipi di pacchetti di servizi diversi tra cui sicuramente troverete quello che fa più al caso alle vostre esigenze. Dunque in bocca al lupo col la vostra nuova attività, qualunque sia il nome che avete scelto!