Passo falso interno del Valderice che, nel turno infrasettimanale del campionato di a Categoria giunto All al quinto giornata, perde ancora. Questa volta lo fa tra le mura amiche, davanti al proprio pubblico, contro un Città di Giuliana cinico sotto porta e che con questa vittoria si rilancia prepotentemente in classifica, in piena zona play off. I neroverdi, dalla loro, hanno creato e sprecato tantissimo.

LA CRONACA DEL MATCH

La prima chance del match è del Città di Giuliana al 5’. Mancino impreciso di Di Leo che dall’interno dell’area, in posizione defilata, avrebbe potuto far male a Vulpetti che accompagna sul fondo senza affanno. Il Valderice risponde all’8’ con un colpo di testa di Reina in tuffo. Il portiere blocca. Ripartenza al 15’ valdericina complice anche un rinvio sbagliato di un difensore: Giuffrè recupera la sfera, sceglie l’azione in solitaria ma al momento del tiro non inquadra lo specchio. Padroni di casa che col passare di minuti prendono sempre più campo e al 17’ si procurano un corner sul tiro deviato di Ouertani che avrebbe potuto servire centralmente Fiorino, in area da solo ma soprattutto in posizione regolare. Al 22’ Fiorino fermato in offside piuttosto dubbio: i locali non gradiscono la decisione del direttore di gara. Città di Giuliana insidioso in due occasioni nello spazio di un minuto: bravo Vulpetti a mettere i pugni e bloccare poi. Nella ripartenza successiva, buon palleggio ospite ma tiro strozzato e direttamente sul fondo da parte di Pecorella. Fase di stallo del match, si procede a fiammate: alta sopra la traversa la punizione di Giuffrè al 32’, il quale ci riprova un minuto dopo con un sinistro sbilenco che va fuori. Gol annullato a Giuffrè al 37’ per fuorigioco: il Valderice protesta ancora. Zahrane decisivo in chiusura al 39’. Clamorosa palla gol sciupata dal Valderice al 40’ con Fiorino che ha preferito il tiro, quando avrebbe potuto sia Trapani che Giuffrè, entrambi completamente soli. La più nitida occasione arriva poco prima del duplice fischio con Fiorino che spara alto col piattone da pochi metri, dopo una buona ripartenza da un calcio d’angolo avversario.

Il Valderice ha un approccio migliore nella ripresa rispetto agli avversari. Due angoli consecutivi portano allo schema direttamente dalla bandierina con Trapani che trova Giuffrè, bravo a liberarsi dai blocchi, e a concludere con un destro al volo che sibila il palo alla sinistra del portiere, rimasto immobile. Tutto ciò al 50’. Ennesima palla gol dei padroni di casa al 55’: sempre da corner, capitan Trapani trova sul secondo palo il solitario Guarano che di testa può anche calibrare la mira, di poco alta sopra la trasversale. Punizione fuori del Giuliana imprecisa al 51’. All’esatta ora di gioco, il Città di Giuliana passa in vantaggio su veloce contropiede: esterno destro di Pecorella, non basta il tocco di Vulpetti. Il Valderice appare nervoso, poco lucido in fase di impostazione: i gialloverdi ospiti agiscono di rimessa. Lancio lungo al 66’, sponda del neo entrato Basciano di testa per il tiro centrale di Ouertani. Trovato Giuffrè in profondità ma che non riesce a indirizzare la era dove avrebbe voluto. Al 68’ il punto dello 0-2 del Giuliana, ancora letale in contropiede contro una difesa neroverde leggermente scoperta. Gatto, bravo a seguire l’azione, trafigge Vulpetti con un preciso piatto. Ma il Valderice ha uno scatto d’orgoglio: lancio in area, deviazione aerea di un difensore che diventa un assist per la mezza rovesciata di Zahrane, stabilmente in attacco. 1-2 al 72’. Giuffrè riesce ad andar via tra quattro avversari, conclude col sinistro ma la palla va sull’esterno della rete. Il Valderice attacca a testa bassa: incetta di corner per i ragazzi di Castiglione. Vulpetti in due tempi su ennesimo contropiede avversario all’80’. Gioco spezzettato, tante interruzioni: il Giuliana bada più a temporeggiare. All’87’ Trapani propone un cross che arriva dentro l’area piccola: Basciano di testa ma spedisce fuori. Ci tenta Giuffrè al 90’ con un tiro da fuori che termina sul fondo. Spreca Giuffrè che si fa prendere dalla fretta al 94’. Minuto di recupero supplementare anche se non succede più nulla. Il Città di Giuliana sbanca Crocci.prima