«Idee giuste»: ecco la lista di Laura Ancona, candidata a sindaco di Castellammare del Golfo

“Idee giuste”. È il nome della lista a supporto della candidatura dell’avvocato Laura Ancona a sindaco di Castellammare del Golfo.

«Idee Giuste – spiega Laura Ancona – non è soltanto il simbolo della lista civica, ma rappresenta, piuttosto, la ragione che ha ispirato il nostro progetto politico per la “nuova era” di Castellammare del Golfo. La nostra intenzione, infatti, è proprio quella di proporre le giuste idee per la nostra città, e di individuare il giusto modo per attuarle».

«Il simbolo ci rappresenta perfettamente – prosegue la candidata a sindaco di Castellammare del Golfo -. Siamo una squadra di persone perbene, animate dalla giusta dose di energia e di competenze, un’area civica trasversale che intende portare avanti un serio e fattibile progetto di sviluppo del nostro territorio.

Abbiamo messo al centro le persone e le idee per il miglioramento della qualità della vita della nostra città, scegliendo di rimanere fuori dai “vecchi schemi” della politica, spesso lontani dai bisogni concreti dei cittadini e della città e finalizzati alla sola spartizione del potere».

Laura Ancona descrive la prima delle idee. «Se, da un lato, puntiamo ad un’offerta politica tesa al miglioramento della qualità della vita dei castellammaresi, dall’altro desideriamo capitalizzare il formidabile potenziale di sviluppo economico del nostro territorio, negli ultimi anni al centro di un importante interesse turistico proveniente da tutte le parti del mondo. Si tratta di un volano economico che deve essere non soltanto al servizio di pochi speculatori, come è stato fino ad oggi per Scopello, ma  deve diventare strumento di arricchimento  della città e della nostra economia. Puntiamo a creare un vero e proprio brand turistico che metta a “sistema” pubblico e privato, in un’ottica di sviluppo sostenibile dell’area, da una parte, e di produzione di ricchezza, dall’altra».

Ma sono tante altre le “idee giuste”. «Con alcune semplici ed immediate misure, ci occuperemo dei problemi della viabilità e dei parcheggi, che oggi rendono invivibile la città nel periodi di maggiore affluenza turistica. Ma è anche nel settore della solidarietà sociale che intendiamo fare una vera e propria rivoluzione.

Nei prossimi giorni illustreremo un nuovo welfare cittadino che metta al centro le famiglie e i loro bisogni, un sistema nuovo che porterà ossigeno alla parte della nostra  comunità che è in difficoltà, e sarà uno strumento di lotta alle disuguaglianze sociali. Non solo, dedicherò massima attenzione alle donne che ancora oggi, nonostante i plurimi proclami da parte della amministrazione uscente, non possono usufruire di un asilo nido comunale, con evidenti ripercussioni sulla possibilità di svolgere un’attività lavorativa. Sono criticità che conosco bene, essendo nata e cresciuta nella nostra città, e che ho ulteriormente toccato con mano da consigliere comunale».

«Mi preme infine rendere noto – conclude Laura Ancona – che proprio in questi giorni stiamo tenendo alcuni incontri con le organizzazioni e le associazioni di categoria, il cui ascolto riteniamo necessario prima del deposito del programma elettorale».