NUOVA CREPA SUL PONTE DELLA S.P. 34. DAIDONE: “SI DOVEVA INTERVENIRE PRIMA!”

“La burocrazia non solo non consente una rapida soluzione delle problematiche ma, a volte, le aggrava. Ciò che è accaduto oggi dimostra come vanno le cose in Italia”.

Il consigliere comunale Carmela Daidone, capogruppo del Partito Democratico di Erice, si dichiara amareggiata per l”ennesima crepa rilevata sul ponte della strada provinciale 34 che collega Napola a Valderice, chiuso da un anno in attesa di lavori. Daidone si è impegnata da subito per una rapida risoluzione della problematica.

Il 28 luglio scorso ha presentato una interrogazione con cui chiedeva all’amministrazione comunale di sollecitare il Libero Consorzio Comunale di Trapani a intervenire. Nello scorso mese di dicembre, in assenza di riscontri da parte dell’Ente competente, ha anche promosso una raccolta di firme. “Dagli uffici del Libero Consorzio – dice Daidone, che ha continuato a seguire costantemente gli sviluppi della vicenda – mi hanno assicurato che la prossima settimana saranno finalmente avviati i lavori. Se si fosse intervenuti prima si sarebbero evitati ulteriori danni e disagi per i cittadini”.