Tragedia allo Stagnone di Marsala: muore un giovane mentre praticava kite surf

Tragedia allo Stagnone di Marsala. Un ragazzo, la cui identità è ancora ignota, è deceduto mentre praticava kite surf vicino l’isola di Santa Maria. Ancora ignote le cause del decesso, anche se si sono subito considerate varie ipotesi: dallo scontro con un altro ragazzo che praticava kite surf, fino al malore…

Grazie alle ottime condizioni meteo, molti ragazzi, come ormai è abitudine fare, si riuniscono in questo luogo per praticare questo sport che, purtroppo, è stato fatale per il giovane. Secondo una prima ricostruzione il motivo più probabile del decesso sarebbe stato lo scontro con un altro ragazzo e la conseguente caduta della vittima in mare, ma questa ipotesi viene categoricamente smentita dagli altri ragazzi presenti sul posto che affermano: “E’ impossibile che sia successo questo, ce ne saremmo accorti; le condizioni erano ottime e anche uno scontro non avrebbe potuto causare la morte”

Date le dichiarazioni dei giovani, l’altra ipotesi più accreditata è il malore che ha colpito il giovane. Le forze dell’ordine sono state avvertite da un altro ragazzo di origine polacca che attualmente sta lasciando la propria testimonianza alla Capitaneria di porto.