SORPRESI CON SOSTANZA STUPEFACENTE OCCULTATA NELL’ ABITAZIONE: UN ARRESTO ED UNA DENUNCIA

Proseguono costanti ed intensificate le operazioni dei militari dell’Arma dei Carabinieri nel capoluogo trapanese volte al contrasto di attività illecite, con particolare attenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti, reati spesso rivolti ai giovani che continua a dare risultati positivi sia a Trapani che sul territorio provinciale.

È finito nel mirino dei Carabinieri della Compagnia di Trapani il 32enne F.V. cl. 86 già gravato da numerosi precedenti di polizia specifici che nella giornata di sabato è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Invece la sua convivente, R.A. cl. 98, veniva deferita in stato di libertà per il medesimo reato.

I militari del NORM della compagnia di Trapani negli ultimi tempi avevano monitorato con specifici servizi l’abitazione del F.V. sita nella via Colonnello Romey e nella giornata di sabato,  coadiuvati dall’unità cinofila di Palermo, decidevano di irrompere nella predetta al fine di effettuare una perquisizione domiciliare.

L’operazione di P.G. dava i frutti sperati, infatti all’interno dell’abitazione del giovane, Venivano rinvenuti 11 panetti  di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di 1050 grammi, un bilancino di precisione unitamente a materiale vario per il confezionamento della suddetta sostanza,  ed un ingente quantitativo di denaro, 2035 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. inoltre veniva recuperata e sottoposta a sequestro dai militari dell’Arma, anche  una piccola anfora dell’altezza di 25 cm. di possibile interesse storico-archeologico.

I due giovani, condotti in caserma per le formalità di rito, venivano messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: la R.A. veniva denunciata a piede libero mentre il suo compagno, F.V., veniva dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la locale casa circondariale in attesa dell’udienza di convalida del GIP.