Rubino: “Adesso siamo una squadra. Pronti a lottare contro chiunque”

Calciomercato chiuso, campionato ai nastri di partenza (forse) e consueta conferenza stampa di inizio stagione per il nuovo Ds granata Raffaele Rubino. Per lui prima esperienza come direttore sportivo, dopo aver affiancato per diverse stagioni il direttore Faggiano nelle esperienze a Palermo e Parma. Proprio la squadra crociata è stata una co-protagonista del calciomercato granata appena concluso e il Ds Rubino ha spiegato in conferenza i piani della società e ha fatto un punto sulle trattative andate in porto.

“Siamo finalmente pronti per l’inizio della nuova stagione anche se ancora non sappiamo quando inizierà effettivamente il campionato visto le difficoltà dei ripescaggi; sicuramente il ritardo ci ha dato dei vantaggi in quanto la squadra aveva bisogno di conoscersi meglio e di mettere minuti sulle gambe con queste amichevoli. Ho costruito una squadra con il poco budget che mi è stato dato, ho cercato di dare due giocatori per ruolo al mister più 1-2 jolly. Non conoscendo le avversarie del nostro girone non posso dire che campionato andremo ad affrontare, ma posso dire che la nostra squadra farà divertire e potrà proporre un buon calcio.

Posso escludere la possibilità che l Trapani venga inserito nel girone Nord, ma viste le ultime vicissitudini mai dire mai. Ci faremo rispettare in Lega, perché gli ultimi avvenimenti non hanno portato benefici né a noi, né ad altre società (si riferisce al fallimento di società come il Cesena, ndr).

La squadra mi piace, ma non sono mai pienamente soddisfatto del mio lavoro. Molti calciatori li ho presi dal Parma perché so quello che possono dare; per esempio Dini è un portiere affidabile e lo ha dimostrato negli ultimi due anni. Aver trattenuto tutti i big è sicuramente un vantaggio, giocatori come Taugourdeau che avevano espresso la volontà di cambiare aria si sono rimessi in discussione e hanno firmato il rinnovo senza problemi.”

Il direttore, incalzato sulle possibili rivali, ha infine aggiunto: “Ci sono molte squadre che hanno fatto un mercato fantascientifico, molte hanno già vinto il campionato prima di scendere in campo. Vedremo, noi daremo battaglia a chiunque…”