Fulgatore, Rondello: “Punto sul mio Fulgatore!”

Vigilia di prima di campionato in casa Fulgatore che domani debutterà  in casa contro il Palermo Calcio Popolare. Ai nostri microfoni abbiamo intercettato Yuri Rondello, al secondo anno in maglia blu, che ci ha raccontato del momento d’attesa che vive con i suoi compagni: «C’è tanta voglia, ce n’è stata sin dall’inizio della preparazione! In queste categorie con un bel gruppo e tanto entusiasmo si può fare bene e ci si può divertire sul serio…Detto questo, sì, credo che siamo pronti per iniziare al meglio questa stagione!».

Si sa, le prime di ogni nuova stagione nascondono delle insidie. Del Palermo Calcio Popolare si conosce ben poco, se non nulla ma Rondello è consapevole che il torneo, ai nastri di partenza, sarà tutt’altro che semplice: «Non conosco gli organici delle avversarie, salvo che per qualche squadra. So che alcune società hanno rivoluzionato un po’ la rosa, ma ho poche informazioni per dire quale sarà pretendente al momento. Credo che sarà un campionato davvero difficile!».

Un mercato estivo movimentato a Fulgatore, sia in entrata che in uscita: «Rispetto alla scorsa stagione penso che la rosa sia completa! Durante il mercato estivo la società è stata brava a colmare i vuoti che hanno lasciato Nicola Navetta, Alessandro Reina e Antonio La Sala, con Flavio Giacalone, Salvatore Cardella e Roberto Trapani, e ad impreziosire il tutto con la ciliegina Cannavò! E chissà, magari ancora arriverà qualcun’ altro. Tutti e 4 – aggiunge – già li conoscevo, ma la cosa che mi ha impressionato di piú è stata la facilità con cui tutti e 4 si sono integrati nel gruppo. Sembra stiano con noi da una vita! Un po’ come è stato per me lo scorso anno». 

E su alcune ipotetiche vincitrici finali si sbilancia in modo netto: «Non conoscendo bene le altre squadre non saprei farti una griglia, ma da quel poco che so, penso che il San Vito con i vari Mazzara, Amico, Caltagirone, l’ esperienza del nuovo acquisto Perricone e la saracinesca Mistretta, può dire la sua in questo campionato, ma, se potessi puntare 10 euro sulla squadra vincitrice del campionato, li punterei sul FULGATORE!».