Avverrà al Sanbàpolis di Trento, sabato 13 ottobre alle ore 20.30, la prima uscita esterna di torneo del nuovo corso Sigel guidato da Barbieri. Si andrà nel nord-Italia nel fine settimana, prima che incomba il turno di riposo imposto da calendario che cadrà alla 3^ giornata. Certamente vivo è il riferimento alla gara del PalaBellina contro le venete dell’IPAG per lo spessore e la portata della rimonta delle atlete effettuata sulle colleghe di Montecchio.

Trento, del riconfermato coach Nicola Negro e dell’ex azzurra Ele Furlan, è un collettivo allestito per stazionare nei quartieri alti della graduatoria. Lo stanno a dimostrare i nomi e i volti che compongono il roster. A un’ossatura preesistente (confermando la brava ed esperta regista siciliana Elisa Moncada e affiancandole nel ruolo Roberta Carraro; ritroviamo ancora la centrale Silvia Fondriest, il martello fiorentino Alessia Fiesoli, la giovane pariruolo Chiara Mason e infine la trevigiana Ilenia Moro, ben dotata nel fondamentale della difesa e passata al ruolo e alla maglia di libero da quest’anno, ndr), le aggiunte dal mercato portano i nomi dell’opposto Gloria Baldi (cresciuta nella Foppapedretti Bergamo e reduce da una annata a Pesaro in A1) l’altra posto-2 Sofia Tosi, la già menzionata centrale classe 1995 Furlan e la banda statunitense McClendon. Le gialloblù vengono da degli attendibili test precampionato ricevendo risposte positive avendo affrontato, tra le altre, Brescia e Casalmaggiore, due squadre ai nastri di partenza a fine ottobre in serie A1. Domenica scorsa, all’esordio sconfitta in tre set in quel di San Giovanni in M/o (Rn). Le cronache ci dicono che seppure Trento non è riuscito ad impensierire le romagnole, segnali più che incoraggianti sono arrivati dal fondamentale del muro, andato a segno quattordici volte nei solo tre atti giocati.

La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook “Trentino Volley Rosa”.