Opere di Gianbecchina in mostra al castello di Salemi Inaugurazione posticipata al 20 ottobre

Posticipata di un giorno l’inaugurazione della mostra ‘Gianbecchina – Il pane della terra’, allestita all’interno del castello normanno-svevo di Salemi, nel Trapanese.

Per esigenze organizzative l’apertura della mostra, originariamente prevista per il 19 ottobre, è stata spostata al 20 ottobre. Alle 16.30 è prevista una conferenza stampa per presentare l’esposizione.

Presenti il sindaco, Domenico Venuti, l’assessore regionale alle Attività produttive, Girolamo Turano, l’assessore comunale al Turismo, Vito Scalisi, i curatori della mostra, Tanino Bonifacio e Giuseppe Maiorana, oltre che Alessandro Becchina, presidente dell’Archivio Gianbecchina.

A seguire si aprirà il convegno ‘Grani antichi nell’attuale produzione’, dove è prevista la partecipazione, tra gli altri, del dirigente generale del dipartimento regionale Attività produttive, Rosolino Greco, e del dirigente generale del dipartimento regionale dell’Agricoltura Carmelo Frittitta. La mostra sarà visitabile da martedì a domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.