66a Stagione Concertistica degli “Amici della Musica” di Trapani Dal 21 Ottobre 2018 al 7 Giugno 2019

Una nuova stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani sta per inaugurarsi, la sessantaseiesima. Non un semplice cartellone. Dal 21 ottobre al 7 giugno, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, un’offerta di diciassette concerti pomeridiani a partire dalle ore 18.30, che incontrerà l’interesse e i gusti di un pubblico quanto più allargato e variegato. Una stagione concertistica ricca e varia, con talenti siciliani e importanti artisti del panorama musicale nazionale e internazionale. Musiche, di Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig Van Beethoven, Gioachino Rossini, Mario Castelnuovo Tedesco, Fryderyk Chopin ed altri compositori.

La 66a stagione concertistica si apre domenica 21 ottobre nella Chiesa di Sant’Alberto a Trapani con i vincitori del Premio Bianca Gandolfo 2017 del Conservatorio Statale di Musica “A. Scontrino”. Secondo appuntamento con la musica contemporanea del violoncellista Michele Marco Rossi, domenica 28 ottobre.

Lunedì 12 novembre, il concerto del Trio Siciliano composto da Silviu Dima al violino, Giorgio Gasbarro al violoncello e Fabio Piazza al pianoforte. Con lo spettacolo “Cinemusica” eseguiranno le musiche dei grandi maestri come Ennio Morricone, Luis Bacalov, Nino Rota, Ryuichi Sakamoto, Henry Mancini John Williams”, con videoproiezioni di “trailers”.

Si torna alla musica classica con due interessanti concerti: il 5 dicembre con il duo pianistico Canino-Ballista e il 9 dicembre con Fabio Romano, al pianoforte.

Nuovo appuntamento della stagione concertistica il 16 dicembre con i Biogroove, un sorprendente duo di ragazzi siciliani che creano magiche atmosfere con marimba e vibrafono.

Si torna il 25 gennaio con le celebrazioni del Giorno della Memoria con il concerto “Musicisti ebrei italiani emarginati dal fascismo”. Musiche di Alberto Gentili, Vittorio Rieti, Guido Alberto Fano, Vittorio Rieti.

Due appuntamenti a febbraio: il 3 febbraio un concerto dedicato a “Chopin e i suoi eredi”, al pianoforte Kamil Pacholec che proporrà, insieme alla più celebre musica di Chopin, alcune rarità di Paderewski e Szymanowski che testimoniano il luminoso sviluppo della Polonia in ambito musicale. Domenica 17 Febbraio il Quartetto Cesar Franck, una delle realtà cameristiche siciliane di maggior rilievo. Quattro giovani strumentisti catanesi accomunati dalla passione per lo studio del grande repertorio quartettistico.

In occasione dell’8 marzo, per la Festa della Donna, “Il soldato innamorato – Le donne protagoniste della Grande Guerra”, un concerto spettacolo di Olga Scalone che canterà e racconterà le donne, silenziose protagoniste della Grande Guerra, impegnate al fronte della vita di tutti i giorni. Il 17 marzo, si esibiranno due artisti di fama internazionale: Alberto Bologni, al violino, e Carlo Palese, al pianoforte. In primavera si apre il 31 marzo con il Trio Mythos, composto da tre giovani musicisti (un violinista italiano, una violoncellista coreana ed un pianista greco) diplomati presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma.

Più avanti, domenica 7 aprile, protagonista un duo d’eccezione formato da Victoria Melik (violino barocco) e Basilio Timpanaro (clavicembalo) con le sonate per violino e cembalo di Johann Sebastian Bach. Sempre ad aprile, il 28, il tradizionale concerto di Alessio Pianelli, al violoncello. A fine stagione per il mese di maggio, domenica 5 maggio, un concerto per violino e pianoforte. Davide Alogna, violinista di fama internazionale con alle spalle una brillante carriera di solista e camerista, affiancherà il pianista Fiorenzo Pascalucci al pianoforte.  Domenica 19 maggio, il baritono Andrea Reibenspies e la pianista Giacometta Marrone D’Alberti. Un felice incontro tra i due “strumenti” pianoforte e voce, un connubio tra musica e testo. In chiusura venerdì 7 giugno, Slowind, un quintetto di fiati formato dalla prime parti dell’Orchestra Filarmonica di Lubiana.

 

La 66ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura ItaloTedesco – sezione di Trapani.