Borgo Cià, boccata d’ossigeno. Custonaci battuto 2-1

Importante era la reazione dopo la brutta sconfitta casalinga patita la settimana precedente contro il Castellammare. Farlo, ancora in casa, e contro una diretta concorrente ha quel sapore in più di rivalsa dopo la partenza affannosa di inizio stagione. Domenica, al “Roberto Sorrentino”, il Borgo Cià ha trovato la prima vittoria in campionato per 2-1 contro il Custonaci, ancora a 0 nella casella dei punti raccolti. Riscossa suonata da capitan Giuffrè che al 30’ trafigge Sammartano su punizione da posizione defilata. Custonaci che accusa il colpo e che rischia il 2-0 con Navetta che prende prima il palo, e poi fermato in fuorigioco nonostante avesse segnato.

Il giocatore del Borgo si rifarà per nella ripresa, all’esatta ora di gioco, beffando con un pregevole pallonetto l’estremo difensore ospite. Spazio alla possibilità per il tris, letteralmente divorato da Camara. Il Custonaci, dopo il pericolo scampato chiamato Cundari, ottiene e realizza un calcio di rigore. A nulla serve l’arrembaggio finale da parte dei biancorossi di mister Di Bartolo.