Carente il personale amministrativo al carcere di Favignana

La Uilpa Trapani sollecita il Ministero a prendere provvedimenti

485

Il personale amministrativo in servizio al carcere di Favignana è carente. A denunciarlo in seguito a un’assemblea con i lavoratori del presidio è la segretaria generale Uilpa Trapani Gioacchina Catanzaro.

“Attualmente – afferma Catanzaro – delle dieci unità previste, sono effettivamente in servizio sei persone, quando la pianta organica ne prevedrebbe ben 15. A questa situazione di per se catastrofica, va ad aggiungersi il fatto che nei prossimi mesi andranno in pensione quattro lavoratori, andando a svuotare ulteriormente un ufficio già al limite del collasso. Da considerare, ad esempio, che la struttura attualmente può contare soltanto su un’unità per la ragioneria inviata da Trapani due volte a settimana”.

La segretaria generale Uilpa Trapani, pertanto, ha chiesto al Ministero di Giustizia di prendere immediati provvedimenti: “Occorre inviare nuovo personale agli uffici amministrativi al più presto. La situazione è già complicata ed è destinata a peggiorare se non si adotteranno le giuste soluzioni al più presto”.