Camera Orienta – UNIRE I PUNTINI: dalla formazione alla professionalizzazione

285

 

Si è tenuto ieri, presso il salone camerale della CCIAA di Trapani, l’incontro con gli Istituti superiori comprensivi della nostra provincia in occasione dell’evento “CAMERA ORIENTA”.
L’iniziativa nasce per dare spazio ad un sistema che per funzionare deve passare per i giovani e per le strategie messe in atto in favore della loro formazione e crescita, collaborando con la scuola partendo dalle prerogative del territorio di appartenenza.

L’evento, organizzato dalla CCIAA di Trapani in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale SICILIA – UFFICIO XI AMBITO DI TRAPANI, ha avuto come protagonisti proprio gli studenti, i quali sono stati coinvolti attivamente durante i dibattiti della giornata.

Ad aprire i lavori il Segretario Generale della CCIAA di Trapani, il Dott. Diego Carpitella, il quale ha illustrato le attività della giornata dedicata ai giovani studenti. A seguire i saluti della Dott.ssa Marilisa Figuccia, Responsabile territoriale MIUR USR SICILIA Ufficio XI Ambito Trapani, presente al tavolo dei lavori.

A dare un risvolto pratico all’incontro due testimonianze volte alla diffusione di spunti necessari per orientare le giovani menti alle scelte che riguardano i loro futuri percorsi di lavoro. Erano presenti all’evento il Dott. Antonino Bendici dell’Azienda agricola Baglio Crete e il Dott. Pietro Messina della MP Consulting, i quali hanno dato il loro contributo alla giornata esponendo il proprio percorso formativo e professionale che li ha portati ad assumere i ruoli che oggi ricoprono.

Dall’analisi dei dati del sistema Excelsior di Unioncamere condotta dal Dott. Vincenzo Lo Pinto, responsabile ufficio statistiche della CCIAA di Trapani, sono emerse competenze quali digitali, attitudine alla sostenibilità ambientale e approccio multidisciplinare, individuando delle macro aree di tipo comunicativo, di tipo tecnologico, di tipo digitale e competenze che rientrano nel panorama industria 4.0.

Sono state fatte riflessioni sull’importanza delle competenze richieste dal mercato del mondo del lavoro, competenze sia di carattere quantitativo che qualitativo come le cosiddette competenze trasversali: dal problem solving alla capacità di lavorare in gruppo, alla flessibilità e adattamento, fino alla sensibilità della riduzione relativa all’impatto ambientale.

“L’obiettivo è quello di consentire ai giovani e ai docenti di conoscere l’evoluzione del lavoro del proprio territorio e creare la relazione con le imprese – ha commentato così il Presidente della CCIAA di Trapani, Comm. Giuseppe Pace. Bisogna creare delle buone alleanze tra scuola e impresa e queste relazioni possono nascere unendo i puntini, dando voce al nostro territorio, raccontando i mestieri del futuro e le competenze professionali più richieste”.

A dimostrazione del fatto che la CCIAA di Trapani è attenta al tema dell’orientamento e vicino alle scuole, l’evento ha avuto il supporto operativo degli studenti degli Istituti scolastici IISS Sciascia e Bufalino di Erice e IIS Leonardo Da Vinci di Trapani, impegnati nei diversi ruoli durante la mattinata: dal servizio di accoglienza alle riprese video-fotografiche, dal supporto tecnico alle attività di social media content.