LA SINISTRA CHE VOGLIAMO: APERTA, AUTONOMA E ALTERNATIVA

218

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato del movimento Art.1 mdp :

“La sinistra che vogliamo: aperta, autonoma e alternativa” è il tema della assemblea convocata dal movimento Art.1 mdp giovedì 6 dicembre alle ore 17 nei locali della associazione di cultura gastronomica Nuara Cook Sicily in via Bastioni, 2

L’incontro chiama al dibattito tutte le persone che hanno voglia di interrogarsi su quali percorsi la sinistra può iniziare per uscire dalla crisi in cui si trova.

Di fronte al governo Salvini Di Maio, dove prevasle la politica di destra razzista e violenta della lega, manca una opposizione capace di contrastarlo e di prepararae una possibile alternativa.

E” nella società che cominciano a manifestarsi i primi segnali di una opoposizione sociale dei giovani studenti, delle donne e dei lavoratori, che però non trovano nelle singole battaglie punti di riferimento politici capaci di raccogliere e rappresentare compiutamente le loro istanze.

Si avverte un vuoto politico a sinistra, la necessità di una nuova capacità di lettura dei cambiamenti avvenuti tra globalizzazione e rivoluzione tecnologica, la volontà di rappresentare le nuove povertà e marginalità sociali.

Uno sguardo autonomo rispetto alla visione dominante di impianto neoliberista, che ha fatto breccia anche a sinistra, per affrontare le crescenti disuguaglianze nella distribuzione della ricchezza e nella divisione territoruiale che condanna il sud al declino.

Appare fondamentale rilanciare la questione ambientalista quale chiave di volta della sostenibilità economica e sociale per ricomporre la separazione tra ambiente, attività produttive, organizzazione delle città e modelli di consumo.

Vogliamo costruire una forza della nuova sinistra italiana del lavoro, dei diritti e dell’ambiente con un processo costituente aperto e democratico rivolto ai singoli cittadini, alle forze politiche e sindacali, ai soggetti sociali, ai movimenti civici e ambientalisti, all’associazionismo laico e cattolico, per superare le attuali forme organizzate attraverso un confronto libero e aperto.

Trapani, 3 dicmembre 2018
Art.1 – movimento democratico progressista Trapani Antonio Gasndolfo – coordinatore provinciale