Perché l’Entello è un affare di famiglia

355

Tutto pronto per un nuovo fine settimana all’insegna della pallavolo. In Serie D, infatti, le due rappresentative dell’Entello giocheranno tra le mura amiche del “Pala Cardella” di Erice.
Entusiasmo alle stelle per la formazione maschile che, sabato scorso, si è aggiudicata la massima posta al tie-break contro l’RCS Volley. Altro impegno molto complicato per i ragazzi di coach Vulpetti, non per la classifica (visti i medesimi punti, 4) ma un match che può dire tanto nel segno della continuità: al Pala Funivia arriverà il Laide Carini. Si giocherà domani, con fischio d’inizio fissato per le 18.30. «Sicuramente una vittoria che ha messo in risalto la compattezza del gruppo – a parlare è il veterano e capitano Gioacchino Di Bella – che seppur composto da diversi elementi che per la prima volta si affacciano ad un campionato regionale, ha dimostrato tranquillamente di poter competere con qualsiasi avversario, consapevoli di poter migliorare ancora». La compattezza di un gruppo ha il potere di annullare qualsiasi divario tecnico: «Il momento in cui abbiamo capito che avremmo potuto battere la capolista è stato senza dubbio la fine del quarto set, vinto con un grande recupero e tanta sofferenza. Condizioni che ci hanno permesso poi di affrontare l’ultimo parziale con grande carica agonistica». Servirà un’altra bella pagina entellina da scrivere domani perché «causa diversi problemi fisici, arriviamo al match un po’ incerottati. La volontà di accaparrarci l’intera posta in palio però è davvero tanta».

Da Di Bella in Di Bella. Di padre in figlia. Parla Alessia, atleta della femminile dove l’umore non è di certo alto: «Purtroppo siamo ancora a zero punti in classifica ma sapevamo già che per noi, tutte giovani, sarebbe stato molto difficile affrontare squadre con più esperienza». Parla da veterana Alessia e, la via per cercare di trovare punti, passa dal lavoro: «Per uscire da questo momento complicatissimo dobbiamo continuare ad allenarci come sempre, solo così sono sicura che molto presto arriverà la prima vittoria». Sarà il Don Orione il prossimo avversario (Domenica 9 Dicembre alle 17): «Ci attende una partita difficile ma faremo di tutto per portare a casa qualche punto».