70° Anniversario della proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

“Trapani città bagnata da due mari, luogo di incontro tra il nord e il sud di questo mondo, Trapani porto e ponte culturale del Mediterraneo … non c’è differenza tra il sorriso di un bimbo trapanese, africano o rumeno, ancor meno nella dolcezza dello sguardo verso i propri piccoli di una mamma, di qualunque nazionalità sia … non siamo al centro del mondo ma certamente siamo al centro del Mediterraneo, un’isola nell’isola bagnata da storie e culture diverse, integrate e solidali, così da secoli e per il futuro … a chi vuole alzare muri e contrapposizioni, proponiamo cantieri e ponti di pace”

 

Sono queste le dichiarazioni del Sindaco Giacomo Tranchida nel 70° Anniversario della proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre del 1948.

 

Un anniversario che segna un percorso di pace attraverso una serie di iniziative ed eventi promosse dall’Amministrazione Comunale e che coinvolgeranno, associazioni, movimenti e cittadini.

 

Una prima iniziativa sarà la presentazione del “Quaderno per la Pace” il 17 dicembre prossimo a Palazzo d’Alì, alle ore 10.30.