Gli chef Gianni Zichichi e Pino Maggiore incontrano gli studenti all’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice

L’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice offre nuovi incontri formativi ai propri studenti grazie a un confronto diretto con gli chef, alcuni dei quali – come nel caso di Giuseppe Costa, intervenuto il 12 novembre scorso – sono ex allievi oggi veri professionisti del settore culinario e gastronomico.

Nella giornata di oggi, Gianni Zichichi, patron dell’Osteria I Vitelloni a Trapani –  dove l’innovazione è un tutt’uno con le tradizioni culinarie piene di gusto – terrà un incontro proprio da ex alunno e oggi imprenditore, con gli studenti. Giovedì 13 dicembre protagonista di un altro incontro sarà invece Pino Maggiore, appassionato gourmet, chef, selezionatore ed esperto ristoratore de La Cantina Siciliana, nel quartiere ebraico della Giudecca a Trapani, a incontrare gli studenti del corso serale, con una demo sul ‘cuscusu’, in una lezione improntata alla stessa formula ideata da Zichichi: amore per la cucina e il duro percorso intrapreso per diventare chef.

Nel corso della prima giornata, infatti, Gianni Zichichi inizierà con la presentazione e il racconto della propria carriera, dal 1997 ad oggi, parlerà delle proprie esperienze lavorative e delle esperienze formative, traccerà i ricordi belli e brutti e condividerà le esperienze imprenditoriali dal 2008 ad oggi, le esperienze in tv e interagirà con gli allievi anche grazie alla descrizione della cucina e del servizio di cucina in un ristorante a la carte. Parlerà, infine, nel dettaglio, della figura dello chef e delle sue mansioni e si soffermerà su come si stila un menù, come nasce un piatto, della stagionalità dei prodotti, della territorialità degli stessi e concluderà con la realizzazione di un piatto live.

“Incontri che per noi rappresentano sempre momenti di forte motivazione per gli alunni – dice la preside Pina Mandina – che sanno instaurare quel giusto e opportuno dialogo tra chi ha intrapreso un percorso diventato poi la professione della vita”.