SSD Marsala, sconfitta a Troina che non ridimensiona le aspirazioni lilibetane

Un opaco Marsala inciampa al “Silvio Proto” di Troina contro i rossoblu locali per 1-0. Al Troina basta il gol di Adeyemo siglato 130 secondi dopo il fischio d’inizio per aggiudicarsi l’intera posta, mentre gli azzurri si ingolfano nel gelo glaciale. Sabato 22 dicembre 2018 (in anticipo di 24 ore rispetto al previsto) al “Nino Lombardo Angotta” andrà in scena lo scontro diretto in chiave playoff Marsala – Nocerina 1910, che oltre ad essere la 17^ ed ultima gara del girone di andata, sarà l’ultima gara dell’anno solare 2018.

Al 3′ il Troina è già in vantaggio: tiro-cross dalla destra di Adeyemo che beffa Giappone per l’1-0. Il Marsala è in apnea, e al 7′ solo un miracolo di Giappone su conclusione di Ceesay preclude il raddoppio dei rossoblu. Al 20′ prima nitide occasione azzurra: lancio millimetrico di Lo Nigro, Bonfiglio si esibisce in un pallonetto che si spegne però sul fondo. Al 22′ Galfano mette un pallone in mezzo teso, un difensore dei locali si rifugia in corner con qualche brivido, concedendo l’ultimo emozione della prima metà di gioco.
La prima emozione della ripresa è una palla-gol per il Troina al 61′: è ancora duello fra Ceesay e Giappone, con il portiere marsalese a blindare ancora una volta la porta. Il Troina continua a premere, e al 64′ Ferreira parte in contropiede, serve d’esterno Musso che a tu per tu con il portiere calcia a qualche centimetro dal palo. Con la consueta girandola di cambi il Marsala passa addirittura al 4-2-4 con Mazzara largo a destra, Prestia largo a sinistra e Balistreri e Manfrè di punta, ma è sempre il Troina ad accarezzare il raddoppio: al 71′ Giappone si deve rifugiare in angolo su un tiro insidioso di Sidibe, al 72′ Adeyemo prolunga di testa per Musso che tutto solo davanti alla linea di porta non arriva al tap-in per un soffio. Al 78′ è Giuffrida a ergersi baluardo, salvando con un importante intervento difensivo il Marsala che stava subendo un contropiede in due contro quattro. E’ l’ultimo sussulto dell’incontro, finisce in pratica così Troina – Marsala.