Capitan Fina dal dischetto. Il Dattilo supera il Caccamo e consolida il quarto posto

Importante vittoria casalinga per il Dattilo Noir che deve faticare più del previsto per avere la meglio di un ottimo Caccamo, penultimo in classifica. I gialloverdi di mister Vincenzo Melillo s’impongono per 1-0 grazie ad un penalty trasformato dal capitano Marco Fina e ottengono così la seconda vittoria consecutiva, mantenendo saldo il quarto posto e la piena zona play-off. Partono bene i padroni di casa che all’8’ sfiorano il vantaggio con Seckan che, servito da Gomez, non riesce però ad indirizzare la sfera in porta da pochi passi. Al 23’ ci prova Compagno dal limite, il suo destro viene respinto in due tempi e in angolo da Riina. Al 43’ chance per Matera che da buona posizione però spara alto. Al termine del primo tempo, in pieno recupero, Gomez si invola in area di rigore e viene atterrato da Riina che, in uscita, travolge il numero 10 gialloverde. Per il signor Domina di Palermo non ci sono dubbi: è rigore. Dal dischetto è impeccabile il capitano Marco Fina che spiazza il guardiapali palermitano e porta in vantaggio il Dattilo Noir proprio allo scadere della prima frazione di gioco. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0.Nella ripresa gli uomini del presidente Michele Mazzara partono forte e al 1’ si vedono però annullare un gol di Seckan per un millimetrico fuorigioco. Al 10’ occasione gialloverde per il raddoppio con Gomez che però colpisce un difensore giallorosso. Un minuto più tardi punizione di Fina, sponda di Monforte e colpo di testa di Matera da pochi passi che termina di poco alto. Al 15’ arriva il primo sussulto degli ospiti di mister Capodicasa: Calabrese riesce a superare Mistretta e a toccare in qualche modo verso la porta vuota, ma Paladino si oppone e salva sulla linea. Al 18’ cross di Gomez per Matera che non centra lo specchio della porta per pochissimo. Al 22’ grandissima occasione per il Dattilo: dopo un batti e ribatti Seckan riesce a servire Gomez che, da dentro l’area di rigore del Caccamo, lascia partire un tiro al volo che lambisce il palo alla sinistra di Riina.Alla mezzora è ancora il duo Seckan-Matera a rendersi pericoloso, ma il tiro del numero 9 gialloverde finisce a lato. Il Caccamo si difende bene e appena può si riversa nella metà campo del Dattilo Noir. Nei minuti finali gli ospiti ci provano: al 47’, sugli sviluppi di una punizione, il colpo di testa di Calabrese termina di un soffio fuori. 60’’ più tardi è Mistretta a salvare il risultato su un tiro ravvicinato e a botta sicura di Guastella. Sul ribaltamento di fronte, e nell’ultimo minuto di recupero, Bono viene atterrato in area di rigore e si conquista il secondo rigore del match. Stavolta dagli undici metri va proprio il fantasista, entrato nel corso della ripresa al posto di Gomez, che però si fa ipnotizzare da Riina. Termina così il match con 3 punti di vitale importanza per i gialloverdi che possono proseguire nella striscia positiva e rinsaldare un prezioso quarto posto, a ridosso delle tre corazzate del torneo del girone A di Eccellenza.

DICHIARAZIONI POST PARTITA MISTER VINCENZO MELILLO:
“E’ stata una partita non facile – ha detto il tecnico gialloverde – giocata contro una squadra che è venuta qui a vender cara la pelle. Loro sono stati molto bravi, ci hanno messo in difficoltà e hanno dimostrato di non voler assolutamente perdere. Abbiamo sofferto nel primo tempo e siamo stati poco pericolosi, poi per fortuna è arrivato il rigore di Fina. Nella ripresa ci siamo espressi meglio e avremmo potuto, in più di un’occasione, chiudere prima la gara. Sono molto contento per il risultato – ha concluso Melillo – perché ci proietta ancora più in alto in classifica”.


IL TABELLINO

DATTILO NOIR: Mistretta, Iannazzo (38’st Sammartano), Vella, Monforte, Fina, Paladino, Lala, Compagno (16’st Salone), Matera, Gomez (23’st Bono), Seckan. A disposizione: Grimaudo, Di Pasquale, Cudia, Angileri, Nieto, Candela. All. Vincenzo Melillo

CACCAMO: Riina, Tumminello, Amato (3’st Zammitti), Tarantino, La Mattina, Mazzamuto (42’st Zarcone), Muro (26’st Agiato), Sposito, Calabrese, Guastella, Virga. A disposizione: Milani, Mercanti, D’Amico, Cissè, Stanfa. All. Antonello Capodicasa

ARBITRO: Gabriele Domina di Palermo; Assistenti: Manfredi Canale di Palermo e Vito Licari di Marsala
RETE: Fina (r) 46’pt
NOTE: Ammoniti Vella, Compagno e Bono nel Dattilo Noir – La Mattina nel Caccamo; Riina para rigore a Bono (D) al 50’st