“Hands for adaption” e “Il profumo della speranza” nel segno del tema dell’adozione

ll giorno 24 gennaio 2019 alle ore 10, presso il Senato Della Repubblica Italiana – Sala Dell’istituto Di Santa Maria In Aquiro, Piazza Capranica n. 72 Roma, si svolgerà la presentazione della nuova Associazione Europea “Hands for Adoptions”, che si occupa di sostenere le famiglie adottive nella fase post adozione attraverso l’intervento di professionisti. L’idea nasce dal Dott. La Francesca (presidente dell’associazione), adottato da una famiglia trapanese che insieme ad altri 4 ragazzi decide di mettere in pratica quella che loro definiscono la loro mission.

Hands for Adoptions è un’Associazione Europea no profit che si occuperà di adozioni internazionali sostenendo le famiglie adottive soprattutto nella fase post-adozione attraverso figure esperte nel campo della psicologia, sociologia, assistenza sociale e familiare. Sarà operativa su tutto il territorio nazionale a partire da gennaio 2019, il progetto è il risultato di un idea sviluppata da sei giovani.

Troppo spesso ci si sofferma sui campi assistenziale e giuridico della fase pre-adottiva, con tempi di attesa eccessivamente lunghi, e una volta realizzato il sogno di tante coppie, si lasciano le stesse in balìa della sorte; la “mission” di questa associazione è cercare di creare un ponte tra il prima e il dopo. Un’opportunità di avvicinarsi al mondo dell’adozione viene offerta da Paolo La Francesca che, con il suo Romanzo breve autobiografico dal titolo “Il Profumo della Speranza” (Armando Editore), offre un ritratto dei suoi primi trent’anni di vita trattando il delicato tema dell’adozione nella sua accezione più intima. Paolo La Francesca: «Non perdete mai la speranza, viviamo in una società che ne ha un gran bisogno. Ciò vale per tutte le situazioni emotivamente difficili. Bisogna combattere per i propri sogni».