Seconda Categoria, Custonaci in netto rialzo. Perdono Sporting RCB e Juvenilia

Emozioni a raffica e risultati tutt’altro che scontati nella dodicesima giornata del campionato di Seconda Categoria. Turno inaugurato dai due anticipi del sabato con il pirotecnico 3-3 tra Lampedusa e Città di Giuliana. Al “Roberto Sorrentino” il derby invece tra Borgo Cià e Calatafimi Don Bosco: gli uomini di mister Lucido trova un’altra vittoria che li porta a 18 punti, a meno uno dal Castellammare al terzo posto. Babacourr e Malato certificano il quarto successo. Con il Borgo Cià c’è anche il Custonaci…occhio alla risalita dei biancorossi! Battuto a Cornino proprio la compagine castellammarese per 2-1. Punteggio sbloccato dai locali con un autogol su traversone proposto da Vito Castiglione. Il punto dell’1-1 arriva grazie alla firma di Mistretta ma i ragazzi di mister Di Bartolo gettano il proverbiale cuore oltre l’ostacolo con il timbro di Grimaldi a pochi minuti dal termine.

Cade in casa della capolista Iccarense la Juvenilia che, nonostante una grande prova, torna a casa a mani vuote. 3-2 il punteggio finale con i bianconeri in gol con Salvatore Cortis e Giovanni Millocca. Colpo inaspettato del fanalino di coda Capaci City sul campo dello Sporting RCB, decimato da infortuni e squalifiche. A nulla è servito il gol di Jallow Fallou per i marsalesi, al momento fuori dalla griglia play off. Solo 0-0 ma post gara infuocato tra Bruno Viviano Partanna e Bianco Arancio Petrosino: un giocatore del Partanna avrebbe colpito con una testata mister Gargaglione procurandogli un trauma cranico e la frattura delle osse nasali