Pallacanestro Trapani, domani contro Siena per tornare a muovere la classifica

Match di fuoco domenica pomeriggio alle 18 al PalaConad. La 2B Control, dopo i due match esterni, torna tra le mura amiche, in Sicilia arriva la Mens Sana Siena.

Il bilancio della settimana piemontese è di due sconfitte: né a Casale né a Tortona i granata sono riusciti a trovare il colpo esterno che li avrebbe mantenuti in corsa per i playoff e adesso la squadra di coach Parente, rimediando tre ko consecutivi, è piombata a pochi passi dal calderone playout, ferma a quota 18 punti. Solo uno in più dei prossimi avversari, che tra l’altro hanno subito 3 p.ti di penalizzazione. Le risapute vicende societarie non hanno però compromesso il rendimento delle ultime partite: la formazione toscana è reduce da due vittorie nelle ultime tre gare ed è alla ricerca di una salvezza tranquilla.

Siena, allenata da coach Poletti, calcherà il parquet del PalaConad con Marino in cabina di regia, Morais nel ruolo di guardia, principale terminale offensivo senese, Prandin, Ranuzzi e l’USA Pacher sotto canestro. 

<< Siena è una squadra competitiva >> dice coach Parente sulla prossima avversaria nella conferenza stampa pregara, e spostando l’attenzione sulla sua squadra afferma << Dovremo farci trovare pronti. Psicologicamente è chiaro che le 3 sconfitte consecutive lasciano un segno, ma dobbiamo presentarci in campo con cattiveria agonistica e con la voglia di vincere. Momenti del genere durante l’arco della stagione possono capitare e l’unica cosa da fare è stringersi insieme, fare quadrato e fare di tutto per conquistare i due punti domenica. A questo punto della stagione non basta più restare concentrati per 30 minuti ma occorre andare aldilà dei nostri limiti perché ormai tutte le squadre giocano al massimo, ognuna per raggiungere il proprio obiettivo >>. 

Trapani dovrà subito indirizzare la partita sui propri binari e sulle proprie capacità offensive, e mantenere il controllo del match nell’arco dei quanta minuti. 

Due punti importanti quelli in ballo contro una diretta avversaria.

La squadra di coach Parente dovrà vincere e convincere, per consolidare l’autorità casalinga e conquistare due punti per la classifica.

Si è nel momento clou della stagione, quello in cui è vietato assolutamente compiere passi falsi.