Nella mattinata del 22.02.2019, personale del Commissariato di P.S. di Marsala procedeva all’arresto di TUDOR Marius Gigel, nei cui confronti era stato emesso, a gennaio del 2018, un Mandato di Arresto Europeo dalle autorità rumene per il reato di furto aggravato commesso in due domicili privati diversi.

In particolare, gli operatori della Squadra Volante nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, giunti all’altezza di piazza Marconi, notavano la presenza del ricercando che, alla vista degli stessi, tentava vanamente di nascondersi dietro alcune autovetture in sosta. Insospettiti da tale comportamento, procedevano al controllo del soggetto, a seguito del quale  risultava pendente a carico dello stesso  un mandato di cattura europeo emesso dalle autorità rumene, in quanto lo stesso doveva scontare la pena di anni 3 di reclusione, con sentenza irrevocabile emessa a dicembre 2017 dalle autorità rumene.

Dopo le formalità di rito, il TUDOR  veniva associato presso la Casa Circondariale San Giuliano di Trapani e la Corte di Appello di Palermo – competente per materia, in attesa delle procedure di consegna della persona ricercata al Paese membro – in sede di convalida, disponeva, nei confronti dello stesso, la misura della custodia cautelare in carcere.

Già dall’estate dell’anno scorso erano intercorse comunicazioni con la Direzione Centrale della Polizia Criminale – Divisione S.I.RE.N.E., circa l’eventuale presenza del cittadino rumeno TUDOR Marius Gigel in questo centro, ma i servizi mirati messi in atto, ai fini del rintraccio, non avevano sortito gli effetti desiderati, fino alla mattinata di venerdì scorso.

Tale arresto rappresenta il frutto di specifici servizi di controllo del territorio avviati dal Commissariato di P.S. di Marsala al fine di meglio contrastare il fenomeno dei reati predatori e/o di pericolo e fornire pronte risposte alle istanze di sicurezza avanzate dalla comunità lilibetana.

Negli ultimi 7 mesi, il Commissariato di PS di Marsala ha collezionato 3 arresti di cittadini comunitari (una donna e due uomini), nei confronti dei quali  i Paesi membri avevano spiccato mandato di cattura europeo.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com