Un normale e tranquillissimo giro in bicicletta ha rischiato di trasformarsi in una gravissima disavventura per un ciclista tapanese, nella mattinata di domenica.

L’incidente è accaduto attorno alle 9.30 di questa mattina, in corso Piersanti mattarella a Trapani. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che il ciclista stesse pedalando in direzione Centro Storico, quando un’auto che proveniva dalla stessa direzione lo ha tamponato. L’uomo a bordo della bici è stato travolto e scaraventato a terra lungo la carreggiata.

In un primo momento le condizioni del ciclista sono apparse gravi, data la botta: prima contro il parabrezza che si è spaccato e successivamente a terra.

Tempestivo l’intervento del 118 che ha trasportato l’uomo in ospedale.

Sarà compito della polizia municipale di Trapani ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente.

Aggiornamento delle 13.05

Emergono nuovi scenari sull’episodio dell’incidente avvenuto stamane nel centralissimo Corso Piersanti Mattarella. Un uomo di 62 anni, in sella alla sua bici, è stato travolto da un’auto, alla cui guida si trovava una giovane ventenne. Ad avere la peggio il signore che, per l’impatto, ha mandato in frantumi il parabrezza del mezzo: un episodio che avrebbe potuto assumere i contorni molto più drammatici se non fosse intervenuto un operatore del 118 in quel momento fuori servizio. L’impatto è stato violento: G.G., queste le iniziali, ha praticato le prime manovre di soccorso sull’anziano. Un intervento decisivo per scongiurare ulteriori danni: il ciclista ha riportato un trauma cranico commotivo. La prognosi, ancora da accertare, sarà lunga.