Anche Marsala ha la sua rete degli studenti medi. C’è anche il gruppo organizzativo che dovrà coordinare l’attività, ne fanno parte: Monica Genco, Evelina Genco, Giuseppe Signorino, Giuseppe Abate, Sergio La Vela, Sandro Sammartano, Walter Carini, Giammarco Piccione, Samuele Carmisciano e Luca Cammarata.

Ci sono già anche i temi sui quali impegnare i giovani studenti marsalesi. Primo fra tutti la questione legata alla disdetta degli affitti dei locali scolastici da parte dell’ex Provincia Regionale, che da settembre li costringerà ai doppi turni. “ Il nostro obbiettivo – dicono – è quello di fare da capo fila un movimento più ampio che affronti con le Istituzioni ( Libero Consorzio e Regione) la delicata questione degli istituti scolastici, cercando di trovare una soluzione  a medio e lungo termine”. La scuola è la loro conclusione “un diritto per tutti. Siamo davanti a un problema di enorme valenza sociale che mette in difficoltà non solo le scuole , m anche gli insegnanti, il personale non docente e le famiglie”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com