Il Trapani vince, ma a far festa è la Juve Stabia

Il Trapani vince, ma la Juve Stabia va in Serie B. E’ questo l’amaro, ma prevedibile, esito di questa giornata del girone C di Serie C; i granata espugnano il “Luigi Razza” di Vibo Valentia per 0-1 grazie all’incornata di Evacuo, mentre le “vespe” battono la Vibonese tra le mura amiche per 2-1.

Il match in terra calabrese è tutt’altro che spettacolare. Le due squadre, complice anche il caldo, non riescono ad imprimere un ritmo veloce e sostenuto e la partita vive di sprazzi; i granata, in verità, amministrano il match per tutti i 90 minuti, ma sul taccuino finiscono davvero poche occasioni da segnalare. Nella prima frazione le vere chance sono soltanto due: la prima capita sui piedi di Pedro Costa Ferreira che, al 13’, scaglia un destro dal limite dell’area che sfiora la traversa e termina sul fondo; la seconda, al 24’, è un tiro a giro di Ferretti col mancino che lambisce il palo.

Nella ripresa il Rende sembra uscire meglio dagli spogliatoi e al primo giro d’orologio ha una chance con Vivacqua che incrocia col mancino, ma la palla si spegne debole sul fondo controllata da Dini. Ancora Vivacqua, al 65’, ci prova con la punta ma anche questa volta la sfera finisce a lato; al 66’ Evacuo fa le prove generali del gol e tenta una rovesciata che finisce altissima. Passano appena quattro minuti e lo stesso numero 9 granata incorna di testa l’estremo difensore del Rende su perfetto cross di Scrugli. Dopo il vantaggio il Rende ha soltanto un’occasione per pareggiare quando al 79’ Dini compie un autentico miracolo sul neo-entrato Bonetto ed evita l’1-1.

Il Trapani fa il suo e vince a Vibo Valentia, ma la Juve Stabia risale in cadetteria meritatamente. Adesso la strada segnata è quella dei playoff, sperando che l’esperienza Cosenza dell’anno scorso abbia insegnato qualcosa…

*foto di proprietà di GdS