Fine settimana di controlli a Trapani e provincia dei Carabinieri nell’ambito del mirato servizio straordinario di controllo del territorio effettuato nel contesto dell’operazione denominata “periferie sicure” unitamente a personale della C.I.O. del 12° RGT. “Sicilia”, N.A.S. di Palermo, nonché Unità Cinofila di Palermo Villagrazia, i quali hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: ORLANDO Michele ericino classe 72 disoccupato e ANGELO Giuseppa classe 73 entrambi con precedenti di Polizia.

Insospettiti dal grande andirivieni di persone che, in pochi minuti entravano e uscivano da quel palazzo in via Martiri di Nassiriya, da tempo i Carabinieri monitoravano quello che secondo alcuni era considerato uno dei più forniti e convenienti posti dove rifornirsi di droga.

Decidevano quindi di eseguire una perquisizione durante la quale, grazie al prezioso contributo dell’unità cinofila e del cane “Argo” sono stati rinvenuti, ben occultati nel palazzo e divisi in vari posti 195 grammi di marijuana, 158 grammi di cocaina, oltre 8500 euro in contanti e materiale idoneo al confezionamento delle dosi. Nell’occorso, per il medesimo reato, veniva deferito in stato di libertà alla competente A.G.: O. r. classe 90.

Data la palese violazione, che escludeva l’uso personale dello stupefacente, i coniugi sono stati tratti in arresto ed espletate le formalita’ di rito, Orlando, e’ stato tradotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, mentre Angelo e’ stata ristretta presso l’istituto penitenziario “Pagliarelli” di Palermo, a disposizione dell’A.G.

Ambito citato servizio venivano altresì sottoposti a controllo amministrativo diversi esercizi commerciali nelle frazioni di Marausa e Rilievo ed elevate sanzioni per oltre 5000 euro per irregolarità riscontrate.

I militari dell’Arma procedevano altresì al controllo di oltre 70 veicoli a bordo dei quali  sono state identificate 100 persone, eseguite perquisizioni veicolari e personali, 10 sanzioni al c.d.s., di cui 1 con sanzione accessoria del ritiro della patente e n. 2 sequestri amministrativi di veicoli.