Operazione di Polizia Marittima lungo il litorale del trapanese, personale della Motovedetta Carabinieri CC 811 di Trapani ha proceduto ai sensi dell’art. 19 L.689/81, al sequestro amministrativo di Kg. 10 circa, di prodotti ittici freschi, posti per la vendita in un banco frigo espositore di un ristorante valdericino, in violazione dell’art. 11 comma 4° – Dlgs 4/2012 e dal regolamento CE 1224/2009. Il prodotto ittico era privo di ogni rintracciabilità circa la provenienza e la tipologia del pescato;  Il controllo mirato a garantire la tutela di ogni fase del commercio di prodotti ittici si è concluso con l’accertamento, sequestro amministrativo e la contestazione di una sanzione amministrativa di € 1.500 nei confronti del contravventore.

Il pescato fresco, su richiesta dei militari operanti, è stato visitato dal veterinario dell’ASP di Trapani, il quale lo ha dichiarato non idoneo al consumo umano e stamane destinato alla distruzione a cura della polizia municipale del comune di Valderice, mentre ieri, nr. 4 aragoste vive sono state rigettate in mare.