Presentato il nuovo D.G. Mangiarano che annuncia: “Il D.S. sarà Rubino”

Comincia ufficialmente oggi la nuova era del Trapani Calcio. Sono stati presentati il Direttore generale Mangiarano e l’amministratore delegato Petroni che hanno illustrato i piani della società dopo il Cda odierno che ne ha ufficializzato le rispettive cariche. Di seguito le parole in conferenza stampa.

Petroni: “Sapete tutti le mille difficoltà che abbiamo attraversato ed egregiamente superato in questo periodo e quindi non mi soffermerò molto su questo. Oggi presentiamo il nuovo Direttore Generale che ho personalmente scelto. Abbiamo trovato subito il giusto feeling ed unità di vedute e sono contento che abbia accettato questo ruolo in questa nuova avventura. Sappiamo che, vista la disavventura del Palermo Calcio, rappresentiamo la Sicilia in Serie B e questa è una sfida affascinante che ci dà grande responsabilità. Onde evitare dubbi ulteriori: il nuovo direttore sportivo sarà Raffaele Rubino che verrà presentato mercoledì alla stampa; mentre per quanto riguarda il settore giovanile dobbiamo scegliere tra diversi profili tra i quali c’è anche Sandro Porchia.”

Mangiarano: “Ringrazio tutti per questa opportunità. E’ una sfida affascinante e difficile, ma sono contento e ringrazio in primis tutti i dipendenti del Trapani Calcio. Abbiamo deciso di riprendere la filosofia della vecchia società (Morace, ndr) poichè, sotto quella proprietà, il Trapani era gestito in maniera ottimale. Sappiamo che siamo in ritardo ma stiamo lavorando con il ds Rubino per il nuovo allenatore; questo ritardo ha creato un gap con le altre che cerchiamo di ridurre ed eliminare nel minor tempo possibile. Il nostro stadio dovrà essere la nostra casa, stiamo pensando a delle iniziative che facciano conoscere il “Provinciale” ai tifosi non soltanto un giorno a settimana. Investiremo sul settore giovanile e dovremmo anche lì cercare delle figure professionali importanti.”

Sulla possibilità di un possibile ripescaggio del Padova, il D.G spiega: “Il nuovo regolamento sull’acquisizione di una società prevede un massimo di tempo di trenta giorni per presentare tutta la documentazione richiesta. Noi l’abbiamo già compilata e spedita, ma questo regolamento non incide sulla partecipazione o meno del Trapani Calcio al prossimo campionato”

Incalzato sull’apertura della campagna abbonamenti, Mangiarano precisa: “Valuteremo insieme all’area commerciale quando lanciare la nuova campagna abbonamenti. Sicuramente prima dovremo scegliere il nuovo mister che sceglierà, insieme al ds Rubino, anche l’inizio del ritiro per il prossimo campionato”.

Nuova avventura, adesso si parte sul serio. Il futuro è sempre più a tinte granata.