Nell’approfondito e condiviso articolo sulla manifestazione denominata Europeade a firma di Natale Salvo c’è sicuramente un titolo di troppo ed un giudizio deontologicamente non corretto.

E’ sbagliato, e me ne scuso nella mia qualità di direttore responsabile, scrivere di “ grande imbroglio dei mass media”, così come è eccessivo usare termini come “ pericolosi”; non ho alcun problema a riconoscerlo. Questo però non può impedire all’autore di esprimere la sua critica ai toni trionfalistici con i quali altre testate giornalistiche hanno accolto la notizia.

Ciascuno nel suo ruolo ha diritto di esprimere tutte le critiche o tutti i suoi giudizi positivi. Il nostro collaboratore che ha approfondito, come pochi, la problematica legata a questa manifestazione voleva essere critico verso altre testate sicuramente esagerando anche nei termini. Me ne prendo la responsabilità e me ne scuso con i colleghi e le loro testate.
Il Direttore responsabile
Aldo Virzì