Il 29 luglio, nel corso della mattinata, i militari della dipendente Sezione Radiomobile traevano in arresto    SPANÒ Alessandro, 35enne castelvetranese, noto agli uffici giudiziari per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il predetto, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di g.3,8 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e            € 60,00 suddivisi in banconote di piccolo taglio;a seguito di successiva perquisizione domiciliare venivano rinvenuti g.8,3 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”suddivisa in 15 involucri, €60,00 suddivisi in banconote di piccolo taglio, 1 bilancino di precisione.

Nel medesimo contesto operativo veniva deferito in stato di libertà, per il medesimo reato, D.B., nato in Gambia nel 1998, disoccupato e incensurato, perché controllato alla guida del suo ciclomotore MBK BOOSTER Trak, privo di targa e copertura assicurativa, sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di g.11,7 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

Tutto il compendio criminoso sopra elencato veniva sottoposto a sequestro.

L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione della Procura della Repubblica di Marsala, veniva sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di rito direttissimo.

Rimane alta l’attenzione posta dai Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano verso il problema dello spaccio di sostanze stupefacenti che spesso va ad intaccare giovani e giovanissimi ignari delle conseguenze cui vanno incontro.