L’on. Raciti: pronti alle barricate a San Vito contro la speculazione

624


E’ un deputato catanese, l’on. Fausto Raciti del PD, del quale è stato anche segretario regionale, a prendere le difese di San Vito che rischia di essere deturpata urbanisticamente – è la sua accusa – dal progetto della societa’ Marina Bay che  vuole costruire un resort. “ di quelli sopra la spiaggia, migliaia di metri cubi di cemento e privatizzazioni quanto basta”. Un progetto che è legato al progetto di recupero del porto turistico.


Parliamo di un luogo, dice il catanese Raciti, nel silenzio dei deputati locali, “che ha fortunatamente mantenuto la sua identità, dove tradizioni e spazi pubblici conservano lo spirito di una comunità viva e attenta”. Ma, aggiunge: “cittadini e amministratori non ci stanno a vedersi espropriare gli spazi in cui sono nati e cresciuti, i luoghi dove lavorano. E così insieme ai comitati hanno organizzato una raccolta di firme e da mesi mettono in campo iniziative di resistenza”.

Raciti fa delle distinzioni, “ la riqualificazione del porto può certamente essere utile, ma chi, come è in che misura è una scelta che tocca ai sanvitesi”.


Questo il quadro generale; il deputato conclude il suo documento con la parte politica che investe la Regione Siciliana, il governo regionale “perché si sa, in certi ambienti politici queste cose dell’ambientee della democrazia sono solo un fastidioso tema da raggirare”. Questa la sua conclusione: Da che parte sta la Regione? da quella dei cittadini o quella degli interessi speculativi e finanziari di questa società? dalla part del Mare o del cemento? Noi dubbi non ne abbiamo, e se necessario a fare le barricate accanto a questa comunità troverete anche noi”.  

Nel comunicato non è scritto, ma sul problema verranno fatte interrogazioni parlamentari sia alla Regione che al parlamento nazionale.

Aldo Virzi