​Inquietante atto intimidatorio contro alcuni Agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Trapani. 

​Lo denuncia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE. 

“La Segreteria Nazionale SAPPE della Sicilia è venuta a conoscenza che a tre appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria in servizio presso la casa circondariale sono state danneggiate le proprie autovetture all’interno del parcheggio dell’istituto penitenziario “Pietro Cerulli” di Trapani. 

​Questa segreteria, unitamente alle segreterie provinciale e locale S.A.P.Pe di Trapani, esprime piena solidarietà nei confronti di quelle unità di polizia penitenziaria che hanno subito tale spiacevole affronto”, denuncia in una nota Calogero  Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del SAPPE. ““ Donato Capece, segretario generale del S.A.P.PE, esprime “l’auspicio che si faccia presto pena luce su quanto accaduto e rinnova solidarietà del S.A.P.PE, primo Sindacato del Corpo, al Reparto di Polizia Penitenziaria di Trapani. 

​Sono certo che non saranno le violenze di qualche criminale delinquente a ledere lo spirito di servizio, la professionalità e l’abnegazione dei nostri Agenti, impegnati ogni giorno con umanità e attenzione a garantire ordine e sicurezza nelle carceri ed a favorire la rieducazione dei detenuti. 

​Auspico che vengano presto identificati e puniti con la massima severità i responsabili dei fatti accaduti”. 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com