I VINCITORI DEL CAMPIONATO MONDIALE STUDENTESCO DI BEACH VOLLEY

Dopo tre giorni di eliminatorie, si sono svolte ieri pomeriggio, a San Vito Lo Capo, le gare finali del Campionato Mondiale Studentesco di Beach Volley. 

Ad aggiudicarsi la medaglia d’oro, per la  categoria maggiore, 2001/2002, sono stati gli USA, per la squadra femminile, ed  il Brasile, per quella maschile. Le due squadre hanno avuto la meglio, rispettivamente, sul Brasile e sull’Italia. 

Sempre per la categoria 2001/2002, si sono classificati al terzo posto,  per le ragazze, l’Ungheria e, per i ragazzi, l’India.

Il Brasile ha vinto anche nella categoria 2003/ 2004 maschile, seguito da Ucraina e India, così come gli USA che hanno raggiunto la vetta del podio femminile nella stessa categoria, superando le ragazze brasiliane e quelle ucraine.

Infine per la categoria 2005/2006, per i ragazzi, è arrivata prima la rappresentativa della Germania, seconda la  Lettonia, terza l’Olanda; per le ragazze,  primo posto per l’Ungheria, secondo per il Brasile, terzo per la Germania.

Al Campionato mondiale studentesco di Beach Volley hanno partecipato 17 delegazioni, con studenti tra i 13 e 18 anni, suddivisi in tre categorie (2001/02-2003/04-2005/06) provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Cina, Croazia, Polinesia francese, Germania, Ungheria, India, Lettonia, Olanda, Nuova Zelanda, Polonia, Puerto Rico, Slovenia, Stati Uniti d’America, Italia. Presente anche una rappresentativa composta da studenti di scuole siciliane di Catania, Milazzo e Trapani che si sono qualificate ai Campionati Studenteschi 2018/2019. Gli allievi dell’Istituto “ Calvino- Amico” di Trapani, invece, si sono occupati dell’assistenza sul campo. 

Durante un’escursione ad Erice, inoltre, a fare da Cicerone alle delegazioni sono stati gli allievi dell’indirizzo Turistico dell’Istituto Tecnico “Sciascia e Bufalino”. Infine i capi delegazioni sono stati ospiti di un pranzo di gala preparato dagli alunni dell’Istituto Alberghiero “Ignazio e Vincenzo Florio”.  

Non solo agonismo, dunque,  ma anche voglia di stare insieme, conoscersi e di godere della bellezza e dell’ospitalità dei luoghi.  

“E’ stata una bella manifestazione- ha detto il Giuseppe Peraino– dal forte valore aggregativo e culturale. San Vito Lo  Capo- ha aggiunto-  ha offerto ancora una volta la propria ospitalità aprendosi al mondo, con  le sue bellezze incontaminate, la sua storia e la sua gastronomia credendo nello  sport come  vetrina di promozione internazionale del territorio. Ringrazio vivamente tutti per la fattiva collaborazione che ha permesso l’ottimale riuscita dell’evento”.

Per una settimana, oltre 300 persone tra atleti, staff tecnico e scolastico e accompagnatori, hanno animato San Vito Lo Capo con la sua meravigliosa spiaggia ancora frequentata da numerosi turisti. 

Al termine della cerimonia di premiazione è stata consegnata la bandiera dell’ISF ad un rappresentante di Israele, paese in cui si svolgeranno i prossimi campionati mondiali studenteschi di Beach Volley. 

La bandiera dell’ISF era stata issata il 4 ottobre, poco prima dell’arrivo del tedoforo, l’atleta non vedente Maurizio Romeoaccompagnato dal suo allenatore, prof. Leo Vona,in piazza Santuario, che aveva accesso la fiamma olimpica. 

Il logo e la mascotte dell’evento, “Vito Lo Faro”,  sono stati realizzati da Vito Palazzolo,  studente dell’Accademia “Kandinskij” di Trapani.

I VINCITORI DEL CAMPIONATO MONDIALE STUDENTESCO DI BEACH VOLLEYIl Campionato Mondiale Studentesco di Beach Volley è stato promosso dal MIUR, Direzione Generale per lo Studente- Ufficio V Politiche sportive scolastiche, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, Coordinamento Educazione Fisica e Sportiva, l’Ufficio Scolastico provinciale di Trapani, l’ISF ( International School Sport Federation) e la Fipav ( Federazione Italiana Pallavolo).