Oggi 16 ottobre 2019, completate le formalità necessarie, si è insediato il nuovo Comitato per le Pari Opportunità, costituito dagli Avvocati Giacoma Castiglione – Presidente, Francesca Culmone – Segretario, Vita Patrizia Valenti – Componente.

Il Comitato si riunirà in linea di massima ogni secondo martedì  del mese nella  sala riunione dell’Ordine degli Avvocati al  piano  terra del Tribunale. In occasione delle riunioni, all’orario che verrà di volta in volta comunicato nelle news pubblicate nel sito dell’Ordine, sarà a disposizione delle Iscritte e degli Iscritti agli Albi ed al Registro dei Praticanti uno sportello informativo e di ascolto ove effettuare segnalazioni, richiedere informazioni, proporre idee.

Allo sportello d’ascolto si potrà accedere anche previo appuntamento da richiedere all’indirizzo di posta elettronica comitatopariopportunitatrapani@gmail.com

L’ indirizzo mail potrà essere sempre utilizzato dalle Colleghe e dai Colleghi per segnalare eventuali situazioni soggettive o oggettive di disparità, per la richiesta di informazioni e per l’invio di suggerimenti o idee, e naturalmente anche per concordare un appuntamento in un momento diverso da quello mensile suindicato.

Inoltre, il Comitato intende divulgare e condividere le novità e le iniziative volte a promuovere condizioni di pari opportunità nello svolgimento dell’attività professionale tramite la periodica pubblicazione di notizie nel sito dell’Ordine, nonché tramite la pagina Facebook.

Infine, il Comitato  ha in programma di attivarsi  nell’organizzazione di una serie di eventi formativi  tra i quali  l’organizzazione di un corso di formazione per Avvocati in materia antidiscriminatoria, in ottemperanza al protocollo d’intesa siglato il 22 giugno 2017 tra la Consigliera Nazionale di Parità e il Consiglio Nazionale Forense finalizzato “a favorire il giusto accesso alla giustizia per le vittime di discriminazioni e promuovere una strategia integrata di prevenzione e contrasto alle discriminazioni, nonché favorire l’emersione del fenomeno della discriminazione…”i cui dettagli saranno resi noti non appena definiti tutti gli aspetti pratici.