San Vito, ripulito il canale di Macari e buona parte di quello di Biro

Ripuliti il canale di Macari e buona parte di quello di Biro. L’amministrazione comunale di San Vito Lo Capo, grazie all’ausilio di operai del Servizio per il Territorio, ex Azienda Foreste Demaniali, ha rimosso la vegetazione e i rifiuti presenti che avrebbero potuto ostacolare il regolare decorso delle acque piovane garantendo, in tal modo, la sicurezza delle aree circostanti in caso di piogge abbondanti o di bombe d’acqua.

In particolare, sono stati estirpati i canneti e rimossi  arbusti e sfalci di potature che erano stati gettati  all’interno dei due canali. Raccolti anche tanta plastica e vetro. Le ramaglie sono state bruciate nelle adiacenze dei canali mentre i rifiuti sono stati prima differenziati e poi trasportati, con mezzi comunali, al centro di raccolta per il loro smaltimento.“Questi interventi – spiega l’assessore al patrimonio ambientale Francesca De Luca-, effettuati grazie al prezioso apporto dell’Azienda Foreste, consentiranno di prevenire il rischio di esondazione consentendo alle acque piovane di defluire senza ostacoli fino al mare. 

La collaborazione tra gli Enti e’ fondamentale per la difesa, la prevenzione e  la manutenzione  del territorio; ringrazio il dottor Giuseppe Giarrizzo, dirigente dell’azienda Foreste,  per la disponibilità”.“Speriamo di potere presto effettuare ulteriori operazioni di  pulizia in altre zone-  aggiunge l’assessore all’ecologia e ambiente Franco Valenza-. Purtroppo, a volte, l’uomo, con il suo comportamento incivile, non solo deturpa l’ambiente ma causa anche pericoli per se stesso e per gli altri”. Anche l’assessore Valenza ringrazia il dottor Giarrizzo per lo spirito di collaborazione ed il consigliere Giuseppe Catanese che ha seguito l’istruttoria per la pulizia dei canali.