VERTENZA IPAB: IL SINDACATO “SOGGETTO GIURIDICO” MINACCIA LO SCIOPERO

Una vera e propria vertenza IPAB (enti assistenziali regionali) stata aperta dal sindacato “Soggetto Giuridico”; una vertenza che, addirittura, si sposta a Roma, alla Commissione Nazionale di garanzia dell’attuazione del diritto di sciopero.

Ed infatti il sindacato minaccia lo sciopero e altre forme di protesta se non verranno date risposte alle loro richieste che hanno come principale oggetto il pagamento degli stipendi.

Le IPAB interessate sono quella del Serraino Vulpitta di Trapani, del Residence Marino, sempre della città capoluogo e del Giovanni XXIII di Marsala. In questi tre istituti i lavoratori da mesi non ricevono lo stipendio, nel caso dei lavoratori di Marsala addirittura da oltre un anno. Si sa che si tratta di aziende pubbliche in crisi – ormai degli inutili carrozzoni, secondo molti –  a causa di una politica che parla di assistenza ma che non traduce le parole in fatti.

  Il sindacato, che ha scritto anche ai Sindaci di Trapani e Marsala, pienamente coinvolti nella vertenza, si rivolge in particolare al Prefetto chiedendo un incontro “ al fine di discutere soluzioni concrete e definitive  da adottare riguardo le difficoltà oggettive che quotidianamente vivono le IPAB”.

Già in precedenza il sindacato aveva richiesto una riunione sullo stesso argomento rimasta inevasa: “stante il silenzio – dice Nicola Del Serro componente la segreteria territoriale del sindacato – non è rimasto che attuare misure più incisive”.                                                                                   A.V.