AC Life Style Handball Erice VS PDO Salerno: 40 – 15

AC Life Style Handball Erice (reti per giocatrice): 23) BENINCASA L. n° 2 – 9)COPPOLA A. n° 11 – 2)CASU F. –  24) IACOVELLO M. – 19) LA COMMARE R. – 11)  MARINO T.  n° 1 – 8) MAZZUCCO  C. n° 2 – 18) MOLITO E. -16) NANGANOP  G. – 4) PAVLOVIC  L.   n° 14 – 30) PODARIU I.  – 28) RAVASZ  A. n°6 – 14) SAGRETTI  P. n° 4 –  1) SANTAMARIA V. A. – 6) SCIURBA  D. – 22) TRAPANI A.

Allenatore:  KLJAJIC MILENCO

SALERNO:  19) AVAGLIANO G.  n° 4 –  1) CIOCIANO M. –  2) CIRINO V. –  8) DE CIUCEIS M. n° –                       6) DE SOMMA E.  n° 3  – 7) DE STEFANO G. n°  – 16) DIGIUGNO S.M. –  4) MICALI F. –  5) MOTTA R. –         18) ROSSOMANDO G. n° 3  – 9) STELLATO C. n° 5

Allenatore: AVRAM ELENA LAURA

Arbitri: CARDONE CIRO – CARDONE LUCIANO

Le “Arpie” della AC Life Style Handball Erice scendono in campo concentrate, organizzate sia in difesa che in attacco, dove le giovani ragazze del Salerno non sono riuscite a contrastare la supremazia fisica e tecnica delle Ericine. Già al 20° del primo tempo si trovano con uno svantaggio notevole di reti:  18 reti di cui 11 goal realizzati dalla brillante Lara Pavlovic, chiudendo il primo tempo con un risultato di 21 a 8. Un match che riprende con il Mister Kliajic che decide di provare un turn over delle sue atlete, tante delle quali stanno ancora ritrovando la loro forma fisica dopo un inizio di stagione ricca di infortuni; In seguito le ragazze del Salerno tirano fuori la loro grinta, dimostrano l’esperienza che gli è stata tramandata dalla scuola storica per la pallamano da cui provengono; Tra le fila del Salerno  emerge la personalità di alcune atlete che sicuramente, maturando, faranno tanto parlare di loro, come la n° 19 Giorgia Avagliano.  Avram Laura, il coach del Salerno, non ha potuto contare su giocatrici di esperienza a causa di alcuni infortuni;  sa che questa sconfitta insegna e paga più di una vittoria,  per aver affrontato con grande coraggio e umiltà delle giocatrici di esperienza come le ragazze dell’AC Life Style Handball Erice. Il match va avanti con qualche altro bel contropiede dove la Antonella Coppola trova pane per i denti, anzi pallonetti da spettacolo, realizzandone ben 11,  chiudendo così il match tempo in  vantaggio di 40 a 14 goal.                                            Max Rocchetti