A29 Fly Volley Marsala vince ancora: 5 vittorie su 5 partite

Una determinata A29 Fly Volley Marsala mette a segno, con una prestazione poco più che sufficiente, il quinto sigillo stagionale su cinque gare disputate e mantiene la testa della classifica.
In un campo ostico, contro un’avversario per nulla arrendevole, le biancazzurre riescono a conquistare 3 punti preziosissimi allungando la striscia positiva.


La Mauro Sport sempre presente ma poco incisiva nei primi due parziali, incute timore nelle marsalesi nel terzo set, con una prestazione superba e quasi senza sbavature, per poi cedere nel quarto ed ultimo gioco.
Coach Tomasella manda in campo: Marino al palleggio, Patronaggio opposta, Mistretta e Curione asse schiacciatori, Guccione e Caruso la coppia di centrali, Bono libero.
Quasi fotocopie primo e secondo set, con le due compagini sostanzialmente in equilibrio. Solo nelle fasi conclusive la A29 è riuscita a cambiare marcia ed approfittando degli errori avversari chiudere entrambi i parziali a proprio favore (18-25; 18-25).


Come già anticipato, nel terzo game, la Mauro Sport scende in campo più “cattiva” e motivata e sin da subito mette le ospiti a debita distanza. Vani i tentativi di rimonta, così come poco fruttuoso il doppio cambio che vede avvicendarsi Spanò ed Inchiappa per Marino e Patronaggio. 25-18 per le palermitane l’esito finale.
Nel quarto set, Coach Tomasella rimette in riga Mistretta e compagne che ritrovano il mordente e la voglia di legittimare il primato in classifica. Ancora una volta inizio equilibrato, ma una ritrovata Guccione ed una Spanò trascinatrice mettono la parola fine sul match. (16-25)

Le parole di Coach Tomasella: “Sono innegabilmente felice per aver conquistato i tre punti, ma non posso dire lo stesso per il gioco espresso. Troppi errori di superficialità ed inesperienza in alcuni frangenti della gara. Non posso che complimentarmi con le avversarie che hanno disputato la gara senza alcun timore reverenziale facendoci soffrire.
Proprio per questo credo che la vittoria valga ancor di più.
Ora però, consci di ciò, dobbiamo tornare in palestra ancor più determinati per fare meglio, molto meglio.
Voglio farcendo i complimenti anche alle mie atlete che, nel momento giusto, hanno trovato la forza di reagire e portare a casa l’intera posta in palio”.