Tutti i comuni della provincia per la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Riceviamo e pubblichiamo

L’odio non ha futuro, lo hanno detto seicento sindaci a Milano, facendo la scorta a Liliana Segre, lo ribadiscono con forza i comuni della provincia di Trapani.
Abbiamo lanciato un appello, chiedendo che tutti i comuni della provincia concedessero la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, siamo stati travolti dalle adesioni di rappresentanti delle istituzioni, cittadine e cittadini, associazioni, movimenti .


Con l’adesione del gruppo consiliare di opposizione di Buseto, possiamo dire che in tutti e ventiquattro i comuni la mozione Segre è stata presentata.
Ad oggi diciotto comuni hanno conferito la cittadinanza e la settima prossima verrà discussa a Trapani, Erice e Gibellina.
Pensiamo che entro gennaio tutti i comuni della provincia avranno completato l’iter per il conferimento.


È un segnale importante che arriva dalla provincia di Trapani, dove su sollecitazione di Punto Dritto i comuni hanno fatto rete decidendo da che parte stare.
È un risultato fondamentale per un’associazione provinciale che lavora sulla tutela dei diritti, senza sottovalutare le questioni territoriali.


Abbiamo lanciato un metodo, si può fare rete con le associazioni, ma si possono mettere a rete i consigli comunali su temi condivisi.
È chiaro che in un momento in cui le piazze si riempiono chiedono alla politica di esserci con scelte chiare e nette, noi lo abbiamo intuito e messo in pratica per tempo e continueremo a farlo per creare spazi di confronto plurali e condivisi.
Desideriamo ringraziare tutte le consigliere e i consiglieri, i Sindaci e le giunte che stanno lavorato per raggiungere questo risultato.

Valentina Villabuona
Marco Campagna