Il Trapani non riparte, il Crotone domina e passa 3-0 allo Scida

Dimenticare subito, ricaricare le pile e farsi trovare pronti al rientro contro l’Ascoli. Il Trapani “non” gioca allo Scida di Crotone e subisce una sonora sconfitta per 3-0 dagli uomini di Stroppa. I padroni di casa meritano ampiamente il successo e possono festeggiare il ritorno al gol di Simy.

Castori ridisegna un 3-5-2 con Evacuo davanti, Corapi playmaker e Candela sulla fascia. La partita dei granata é di attesa e ripartenza, ma il Crotone amministra bene il possesso e con i tre difensori centrali non fa respirare le punte del Trapani. Al 22’ doppia chance per Mustacchio lanciato in profondità da Golemic: sul primo tiro trova un ottimo Carnesecchi e sulla respinta colpisce incredibilmente il palo a porta vuota. I granata non riescono a reagire e il primo tempo si chiude senza tiri verso Cordaz.

Pronti-via e al 48’ il Crotone passa: lancio dalla sinistra verso Messias che di testa insacca indisturbato tra Grillo e Moscati (primo gol per il brasiliano). Castori inserisce Biabiany ma la musica non cambia e il Crotone in cinque minuti chiude il match: al 78’ il neo entrato Mazzotta svetta su Candela e sigla il 2-0, mentre all’83’ Pagliarulo atterra Molina e Simy dal dischetto non sbaglia.

Trapani troppo brutto per essere vero. I soli due tiri in porta dei granata testimoniano la supremazia dei calabresi. Finisce qui il 2019, il 2020 si aprirà con Trapani-Ascoli: i granata non possono piú sbagliare…

*foto di proprietá del Trapani Calcio